Porto S. Giorgio: al via il progetto Tutor language

Union Jack 1' di lettura 30/09/2010 -

Parte il progetto “Tutor language”, organizzato dall’assessorato alle politiche sociali e pubblica istruzione in collaborazione con le scuole medie di Porto San Giorgio e la International experience di Sara Landriscina.



Si tratta di un progetto che per tre mesi,d a ottobre e dicembre, vedrà due tutor madrelingua di inglese ed uno di spagnolo partecipare alle lezioni di lingue dei due plessi della scuola media inferiore, Nardi e borgo Rosselli, per affiancare i docenti nel corso delle lezioni. Un’opportunità per gli alunni per imparare non solo nozioni di lingua straniera, ma anche per un maggiore esercizio pratico e per ampliare anche la conoscenza di usi e tradizioni dei Paesi esteri.

“Crediamo sia un progetto interessante – spiega l’assessore Maria Lina Vitturini – utile per fornire ai ragazzi una preparazione ancora più completa ed efficace nell’apprendimento della lingua straniera. Un percorso di questo tipo amplia l’offerta formativa delle nostre scuole e credo vada esteso anche negli altri istituti della provincia di Fermo. Il progetto tutor language tornerà alla fine dell’anno scolastico, abbiamo intenzione di proporre una collaborazione per il periodo estivo con due settimane di full immersion con gli studenti che vorranno aderirvi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2010 alle 15:44 sul giornale del 01 ottobre 2010 - 915 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, inglese, Comune di Porto San Giorgio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cKz





logoEV
logoEV