Porto S. Giorgio: Agostini sul consiglio, 'Avanti per far crescere la città'

andrea agostini 2' di lettura 29/09/2010 -

All’indomani dell’ultima seduta del consiglio comunale, ritengo opportuna una riflessione. Per l’ennesima volta, siamo entrati in sala consiliare preceduti da un ‘odore di polvere da sparo’, con i soliti franchi tiratori pronti ad intonare il de profundis per l’amministrazione comunale e per il sottoscritto, con le immancabili previsioni di tensioni e spaccature della coalizione, con le puntuali alzate di scudi di un’opposizione che annunciava l’imminente collasso della maggioranza.



Purtroppo per loro, anche stavolta hanno atteso invano sul bordo del fiume che passasse il cadavere del nemico. La maggioranza, come sempre, ha tenuto. Ma soprattutto la maggioranza, come sempre ha fatto in questi due anni e mezzo, continua a lavorare e a decidere guardando al futuro della città. L’ultima seduta del consiglio comunale ha segnato in particolare alcune scelte sulle quali vale la pena di soffermarsi. Abbiamo garantito la tutela di tutti i lavoratori della San Giorgio distribuzione servizi, quindi anche la qualità e continuità dei servizi che l’azienda offre, dalla raccolta rifiuti con il metodo porta a porta al servizio di trasporto scuolabus e di refezione alla mensa.

La seconda scelta da rimarcare è quella di alienare l’ex Silos. Una decisione che significa la possibilità di disporre, l’anno venturo, di circa 4 milioni di euro da investire per la riqualificazione urbana. Saranno spesi in tre direzioni fondamentali: manutenzioni straordinarie sulle tante strade cittadine che abbisognano di interventi, miglioramento della viabilità che dal casello autostradale conduce alla zona collinare, quindi anche verso il Centro neocatecumenale, meta di decine di migliaia di pellegrini ogni anno; riqualificazione del lungomare. Interventi, quindi, che guardano anche ad una migliore accoglienza turistica ed immagine della nostra località. Il dettaglio degli investimenti da effettuare lo stabiliremo in corsa, anche tenendo conto delle esigenze della cittadinanza. Gli incontri pubblici che stiamo svolgendo in queste settimane nei quartieri sono molto importanti anche per stabilire la scaletta delle priorità: ad esempio a Santa Vittoria, lunedì scorso, abbiamo percepito quanto ai residenti stia a cuore il miglioramento della viabilità, precaria ed inadeguata, che collega il palasport con il centro sportivo del quartiere. Un’esigenza di cui terremo conto entro la fine del mandato.

Ma soprattutto, negli incontri con i quartieri abbiamo percepito una Porto San Giorgio che ha fiducia in questa amministrazione comunale, che poco bada alle schermaglie politiche e si attende fatti concreti. Con questa Porto San Giorgio dialogheremo sempre, a questa Porto San Giorgio che ci chiede serietà e non polemiche, stiamo dando e continueremo a dare risposte.


da Andrea Agostini
Sindaco di Porto San Giorgio




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2010 alle 15:30 sul giornale del 30 settembre 2010 - 706 letture

In questo articolo si parla di politica, porto san giorgio, andrea agostini, Comune di Porto San Giorgio, sindaco di porto san giorgio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cHi





logoEV
logoEV