In onda uno speciale di 'Con Parole Mie'

radio uno rai 1' di lettura 27/08/2010 -

Ultima diretta da Fermo per il prof. Umberto Broccoli che andrà indietro nel tempo con la collaborazione delle Teche Rai per ricostruire una serie di fatti di spettacolo e costume che hanno segnato la nostra storia.



L’antologia storica della radio si apre venerdi sulla pagina del 1960, l’anno delle Olimpiadi di Roma. Ascoltiamo la voce di Giancarlo Peris, a quel tempo giovanissimo mezzofondista, ultimo tedoforo dei Giochi, che racconterà l’emozione di quel lontano 25 agosto di cinquant’anni fa. Ascolteremo poi la voce di Enrico Mattei, il presidente dell’Eni, che in un’intervista del 1960 parlava del costo del carburante.

Due anni dopo volava in alto nel cielo, su quell’aereo che cadde vicino Pavia, portando con sé uno dei grandi misteri italiani. Arriviamo nel 1970 sulle note dei grandi successi musicali di quell’epoca, e ascoltiamo una piccola inchiesta sugli aborigeni australiani preparata dal giornale Radio del secondo programma.

La leggenda del boomerang, a metà tra sogno e poesia. Il 1970, un anno importante per la radio: in estate nasce Alto Gradimento, con Arbore, Boncompagni, Marenco, Bracardi e tutti quei personaggi demenziali che hanno lasciato il segno nei giovani di allora.

Nell’anno del debutto di Alto Gradimento, si ascoltava un’altra trasmissione storica, seppur meno trasgressiva: Batto Quattro, con l’indimenticabile Gino Bramieri. Un programma che divideva l’entusiasmo degli ascoltatori con Gran Varietà, ma entrambe hanno lasciato una traccia indelebile nella storia dello spettacolo italiano. In chiusura un omaggio al poeta Cesare Pavese.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2010 alle 16:41 sul giornale del 28 agosto 2010 - 822 letture

In questo articolo si parla di cultura, radio, rai, fermo, Comune di Fermo, umberto broccoli, con parole mie

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/byO





logoEV
logoEV