Porto S. Elpidio: fidanzato geloso malmena la ex ragazza

polizia 1' di lettura 24/08/2010 -

E' l'ennesimo caso di violenza perpetrata ai danni di una ex fidanzata. E' successo Lunedì sera a Porto Sant'Elpidio dove un muratore, trentaduenne di origini rumene, ha seguito la sua ex fidanzata mentre tornava a casa dal lavoro e vedendola accompagnata da un uomo, in preda alla gelosia l'ha brutalmente aggredita picchiandola a sangue.



La ragazza, una cameriera elpidiense di 28 anni, è stata salvata dai vicini, che allarmati dalle sue urla, hanno allertato la Polizia. All'arrivo degli agenti l'uomo a opposto resistenza all'arresto tentando di aggredire i poliziotti, che tuttavia sono riusciti ad ammanettare l'aggressore e a portarlo in commissariato. V.B.D. È stato denunciato a piede libero per i reati di lesioni, minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

Sembra che quello di lunedì sera sia l'epilogo di una situazione sentimentale burrascosa che si protraeva ormai da tempo, infatti l'uomo non si rassegnava alla fine della relazione e sospettava che la sua ex avesse una nuova fiamma, così la teneva d'occhio da tempo, fino a che vedendola in compagnia di un collega e non è riuscito a contenere la furia. Ha aspettato che la donna fosse sola e l'ha aggredita.






Questo è un articolo pubblicato il 24-08-2010 alle 17:47 sul giornale del 25 agosto 2010 - 730 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, aggressione, porto sant'Elpidio, Giada Centini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/btO