L'assessore Mauro Torresi replica a Daniele Fortuna sulla questione 'Marina Palmense'

spiaggia di Marina Palmense 3' di lettura 19/08/2010 -

Caro Daniele Fortuna, la tempistica del tuo articolo su Marina Palmense e Torre di Palme, mi sembra più una reazione difensiva che una riflessione dettata da un vero spirito di opposizione politica per il bene della città.



Tuttavia questo non compete a me dirlo: preferisco che a valutare siano gli stessi cittadini di Marina Palmense e tutti i lettori che, con assiduità, seguono le pagine delle cronache locali. E’ quasi scontato che dopo le belle pagine di ieri su Marina Palmense, chi si sente in difetto, tenti in tutti i modi di sminuire o meglio di gettare discredito su tutto il lavoro svolto da questa Amministrazione nella frazione in questi anni.

Mi spiace e mi stupisce che stavolta lo spiacevole compito di fare un’opposizione politica davvero poco costruttiva e propositiva per la crescita della città, sia toccato proprio a Te, caro Daniele, persona politicamente navigata che dovrebbe conoscere tempi e modi della dialettica politica.. Ti ricordo che, come Assessore all’Urbanistica della Giunta Fedeli, potresti essere ritenuto uno dei responsabili, proprio “di quel niente” in cui avete fatto vivere Marina Palmense e Torre di Palme, fino all’avvento della Giunta Di Ruscio, nove anni fa.

Servono ben poche righe per evidenziare quanto resta da fare a Marina Palmense, mentre non bastano pagine intere per elencare gli interventi realizzati negli ultimi nove anni da questa Amministrazione. Tuttavia non cadro’ in questa facile provocazione che sa più di ripicca infantile che di vero dialogo politico! So bene che i cittadini di Marina Palmense e quanti la frequentano, nonche’ i numerosi turisti che ogni anno vi soggiornano, hanno maturato in maniera oggettiva la loro idea su come Marina Palmense è cambiata in questi anni e magari, pensando a come era, potrebbero oggi capire il Tuo rammarico, per non esserne stato l’artefice..

Ti ringrazio del tuo apprezzamento per l’esito della Fiera di San Savino, ma d’altro canto devo rilevare che purtroppo non ho visto nessuno, ripeto proprio nessuno degli esponenti dell’attuale minoranza politica del Consiglio Comunale - ti garantisco che ho girato le bancarelle decine e decine di volte! Non vi ho visto forse perchè San Savino non e’ anche il Vostro Patrono, o avevate paura di contribuire ad incrementare il numero – già elevatissimo- dei presenti alla manifestazione?

Oppure sorge il sospetto che magari non riuscivate a “riconoscere” Marina Palmense? Concludo con una considerazione, dettata dal buonsenso politico, da un sano spirito di opposizione ma soprattutto da un atteggiamento positivo per il bene dell’intera città: Pensando a come erano Marina Palmense e Torre di Palme nove anni fa, non credo proprio che tu come Assessore all’Urbanistica sia stato in grado di operare meglio di come è stato fatto finora da questa Amministrazione, tuttavia se tu ritieni un domani di poter far meglio, io come cittadino di Marina Palmense e Torre di Palme, sarò il primo a ringraziarti per ciò che hai fatto e non sarò lì a criticare quello che manca, perché manchera’ sempre qualcosa…!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-08-2010 alle 16:42 sul giornale del 20 agosto 2010 - 1092 letture

In questo articolo si parla di politica, spiaggia, fermo, Comune di Fermo, mauro torresi, daniele fortuna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/blY





logoEV
logoEV