Valmenocchia: corteo lumaca contro la centrale Texon

2' di lettura 06/08/2010 -

Il pretesto della Green Economy sta diventando un incubo per agricoltori, operatori del turismo verde e pacifici abitanti delle campagne marchigiane. Ora tocca la Piceno con la bella Valmenocchia, verde e incontaminata ad essere finita nel mirino di chi pensa solo al profitto facilitato da amministratori e politici davvero poco lungimiranti. Ma gli abitanti della Valmenocchia non ci stanno e di fronte ad un muro di gomma delle leggi e della politica domani risponderanno con la mobilitazione generale.



I cittadini dei comuni di Massignano, Montefiore, Carassai, Montalto e delle realtà limitrofe che condividono le preoccupazioni del Comitato Villa Santi sono pronti a sfilare sulla Statale Adriatica sabato pomeriggio dalle 16 alle 20 con trattori, automobili, moto, apette e altri mezzi di locomozione per protestare contro l’insediamento della centrale Texon ma anche per far riflettere le istituzioni e gli organi competenti sulla necessità di regolamentare seriamente la questione delle fonti energetiche alternative in una regione e un territorio che vive di turismo, di agricoltura e della tanto invidiata elevata qualità della vita.

Dalla raccolta di firme (più di 2.200), alle assemblee, ai tentativi di chiedere un dietrofront sul caso, ora arriva una manifestazione ancora più eclatante per far capire che il problema fonti rinnovabili-ambiente è serio, che le decisioni sull’insediamento della centrale in Valmenocchia doveva essere fatta collegialmente cosa di fatto mai avvenuta con i cittadini dei comuni della Vallata e che in questo territorio ci sono persone che avendo investito anni della loro vita in strutture ricettive, turistiche, colture biologiche, imprese vivaistiche o semplicemente vivendo immersi nella natura vedrebbero seriamente compromesse quello per cui hanno lavorato sodo e per anni con scelte assolutamente incompatibili con la vocazione di una vallata inviolata sotto il profilo ambientale e naturalistico.

In tanti parteciperanno al corteo organizzato con la collaborazione delle autorità competenti. Quanti condividessero le stesse preoccupazioni del comitato potranno partecipare all’evento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2010 alle 16:39 sul giornale del 07 agosto 2010 - 946 letture

In questo articolo si parla di attualità, protesta, corteo, Comitato Villa Santi Valmenocchia, centrale texon

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2L





logoEV
logoEV