Sant'Elpidio a Mare: Sant'Elpidio Jazz Festival, arriva Arturo Sandoval

arturo sandoval 2' di lettura 24/07/2010 -

Il Sant’Elpidio Jazz Festival – circuito Jazz di Marca, rassegna organizzata dall’Associazione Syntonia Jazz, con la direzione artistica di Alessandro Andolfi, congeda la sua undicesima edizione con un concerto che si annuncia essere il great shot dell’estate jazzistica marchigiana.



Lunedì 26 luglio, la bella cornice di Piazza Matteotti, ospiterà infatti il sovrano indiscusso del cuban jazz: Arturo Sandoval. Per quei pochi che non lo conoscessero, Arturo Sandoval è il trombettista cubano sdoganato da Sua Maestà Dizzy Gillespie, il quale ne diventerà in seguito una sorta di “padre spirituale”. Fondatore insieme a Paquito D’Rivera, della celebre orchestra degli Irakere, vincitori del Grammy Award, Sandoval vanta una carriera strepitosa che lo ha portato a vincere numerosi premi, tra i quali, quattro Grammy Awards, sei Billboard Awards ed un Emmy Award. Giustamente ritenuto dalla critica mondiale uno dei più brillanti e proliferi musicisti contemporanei, a lui si devono le colonne sonore di tantissimi films tra cui "Havana", "Mambo Kings" con la canzone "Mambo caliente", ed anche "The Perez Family".

Per il Kennedy Center ha composto la musica del balletto "Pepito's Story" per le coreografie di Debbie Allen ed infine è stato premiato con un Emmy per la colonna sonora del film "For love or Country" interpretato dal noto attore Andy Garcia. La sua versatilità lo ha portato a registrare con musicisti di diverse estrazioni: Dizzy Gillespie, Woody Herman, Woody Shaw, Michel Legrand, Bill Conti, e Stan Getz di Johnny Mathis, Frank Sinatra, Paul Anka, Rod Stewart e Alicia Keys, Celine Dion, Tony Bennet e Patti LaBelle, tra gli altri. Ad accompagnare sul palco elpidiense il leggendario trombettista cubano ci saranno Alexis Arce alla batteria, Philbert Armenteros alle percussioni, Dennis Marks al basso, Manuel Valera al pianoforte, Ed Calle al sax.

Con questo concerto si potrà assaporare l’estro, la fantasia, il gusto, la tecnica di un musicista che difficilmente riuscirà ad annoiare, concludendo nel migliore dei modi una rassegna che si è caratterizzata per progetti assolutamente esclusivi che hanno coinvolto un territorio più ampio della cinta fermana, ospitando sera dopo sera artisti di grande fama a riprova di come il Sant’Elpidio Jazz Festival – circuito Jazz di Marca sia diventato una solida realtà ed uno degli appuntamenti più significativi del panorama jazz italiano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2010 alle 18:34 sul giornale del 26 luglio 2010 - 909 letture

In questo articolo si parla di jazz, spettacoli, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, arturo sandoval

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aAF





logoEV
logoEV
logoEV