Sant'Elpidio a Mare: firmato il gemellaggio con la città bulgara Polski Trambesh

2' di lettura 24/07/2010 -

“I Comuni di Sant’Elpidio a Mare e di Polski Trambesh perseguono l’impegno comune di promuovere il dialogo tra le culture e lo sviluppo sostenibile e pacifico per i loro cittadini”.



E’ l’incipit dell’accordo di collaborazione istituzionale firmato oggi nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale rispettivamente fra il sindaco Alessandro Mezzanotte in rappresentanza del Comune e delle vice sindaco Totka Yanova e Marineta Yordanova in rappresentanza del Comune di Polski Trambesh per collaborare ed attuare programmai congiunti nell’ambito della cultura, dello sport, della sfera sociale, dell’istruzione professionale e dell’imprenditoria.

Gli amministratori hanno espresso reciproco apprezzamento per l’accordo sottoscritto e per il gemellaggio siglato lunedì scorso 19 luglio. Prima di quello istituzionale è stato firmato, alla presenza dei loro rappresentanti legali, un protocollo di collaborazione anche con le associazioni culturali quali Ente Manifestazioni Storiche Contesa del Secchio (Antonio Gramigna), Sintonia Jazz (Alessandro Andolfi), con l’Associazione Podistica Valtenna (Egidio Lattanzi) e con le associazioni che operano nel sociale: Farsi Prossimo e La Speranza (Pierluigi Riccioni), Cooperativa sociale Cooss Marche onlus (Lino Olivieri Pennesi), Protezione Civile (in rappresentanza Maurizio Zingarini), Aido - ass.ne italiana per la donazione di organi e tessuti (Maide Bracciotti), La Crisalide - associazione famiglie di disabili onlus (Morena Pierangeli); Avis provinciale - associazione volontari italiani sangue - avv. Giovanni Panciotti; l’associazione volontariato della misericordia - Croce Azzurra, Admo - ass. donatori midollo osseo - (Paciotti Vitangelo).

Presenti alla firma degli accordi: il vice sindaco e assessore ai servizi sociali Sibilla Zoppo Martellini, l’assessore alla cultura, istruzione e turismo Giuseppe Cifola, il Presidente del Consiglio Comunale Norberto Clementi, il consigliere comunale Nadia Bastarelli, il presidente della sezione comunale Avis Antonio Toppi, il consigliere provinciale Avis Pietro Rossi, Danilo Lanciotti dell’Admo, il dott. Giuseppe Forti, capo area cultura, sport e servizi sociali del Comune di Sant’Elpidio a Mare e l’avv. Catiuscia Gasparroni, progettista del gemellaggio.

Lunedì 26 lulgio alle ore 11.00 le vicesindaco di Polski Trambesh saranno ricevute a Fermo dal Presidente della Provincia on. Avv. Fabrizio Cesetti.

Nel pomeriggio di venerdì 23 luglio la delegazione ha assistito, nella sala soprastante la basilica della Misericordia, ad un workshop sulle rievocazioni storiche come veicolo di sviluppo turistico locale, tenuto da Giovanni Martinelli, presidente dell’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche (A.M.R.S) che ha illustrato ad essa, grazie all’ausilio video di un dvd, le varie rievocazioni storiche che si tengono annualmente nella nostra regione insieme alle loro peculiarità e caratteristiche.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2010 alle 18:06 sul giornale del 26 luglio 2010 - 3313 letture

In questo articolo si parla di Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aAx





logoEV
logoEV
logoEV