Incidente sul lavoro: padre e figlio travolti da un cestello, prognosi riservata

edlizia 1' di lettura 21/07/2010 -

Padre e figlio vittime di un incidente stradale avvenuto nella mattinata di mercoledì in un cantiere edile di Marina di Altidona. I due si trovano in prognosi riservata all'ospedale di Fermo.



L.R., 63enne di Petritoli, e il figlio A.R. di 23 anni sarebbero stati travolti da un cestello sganciatosi improvvisamente dal braccio di una gru nel cantiere edile in cui lavorano.Sul posto, oltre i sanitari del 118 accorsi con due ambulanze, anche i Carabinieri e gli ispettori dell'Azienda sanitaria regionale e dell'Inail come da prassi.






Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2010 alle 18:39 sul giornale del 22 luglio 2010 - 1058 letture

In questo articolo si parla di cronaca, edilizia, carabinieri, 118, INCIDENTE SUL LAVORO, Sudani Alice Scarpini, marina di altidona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/atZ

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici