Sant'Elpidio: gemellaggio, visita della delegazione bulgara di Polski Trambesh

2' di lettura 19/07/2010 -

“Siamo felici di questo percorso che si avvia, sarà una grande occasione di crescita per ambedue le città”. Sono in sintesi le parole del Presidente del Consiglio Comunale di Polski Trambesh Kiro Marinov e delle vice sindaco Marineta Yordanova e Totka Yanova durante la presentazione della loro città avvenuta all’Auditorium “G. Giusti”.



I loro interventi, seguiti da un ricco e dettagliato filmato, sono stati preceduti da quello del sindaco Alessandro Mezzanotte che ha dato ufficialmente il benvenuto alla delegazione (composta da 26 persone, fra cui 11 bambini del gruppo folcloristico locale). Il primo cittadino elpidiense si è detto orgoglioso di questo legame “che si va a consolidare” ed ha presentato la città di Sant’Elpidio a Mare come “ormai pronta per aprirsi all’Europa”.

Quindi il saluto del vice presidente della Provincia di Fermo Gaetano Massucci che ha sottolineato “l’importanza di obiettivi come la crescita e lo sviluppo dei popoli raggiungibili proprio grazie ad azioni come i gemellaggi” e del Presidente del Consiglio Comunale Norberto Clementi che ha salutato i bulgari “a nome dell’organo rappresentativo della città”.

La delegazione di Polski Trambesh, che ha iniziato la sua permanenza a Sant’Elpidio a Mare assistendo alla serata di moda e spettacolo del Modidea a Casette D’Ete, è stata poi ospitata dall’Associazione Bocciofila Elpidiense durante la gara nazionale di bocce femminile. Quindi, dopo aver incontrato e conosciuto i cittadini bulgari attualmente residenti nel Fermano, la delegazione di Polski Trambesh, che ha visitato il Museo della calzatura “Cav. Vincenzo Andolfi” e la Pinacoteca civica “V. Crivelli”, ha partecipato alla inaugurazione della mostra fotografica curata dal maestro Giovanni Marozzini e realizzata da Riccardo Rocchi sul tema dell’integrazione degli immigrati nel nostro territorio “per rappresentare un ponte fra la Bulgaria e l’Italia, fra la vostra terra d’origine e quella ospitante” – ha sottolineato il vice sindaco Sibilla Zoppo Martellini.

La prima giornata si è conclusa, infine, con il concerto della corale “Angelico Rosati” nella Perinsigne Collegiata.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2010 alle 18:57 sul giornale del 20 luglio 2010 - 1036 letture

In questo articolo si parla di attualità, gemellaggio, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aoe





logoEV
logoEV
logoEV