Sant'Elpidio: 'Musicultura' si apre il fitto calendario estivo

2' di lettura 05/07/2010 -

Il fitto calendario di iniziative in programma a Sant’Elpidio a Mare per la stagione estiva, dopo la straordinaria apertura del il Sant’Elpidio Jazz Festival – circuito Jazz di Marca che continua concerto dopo concerto a proporre con successo artisti di grande fama e bravura, martedì 13 luglio (Piazza Matteotti, ore 21,30, ingresso libero) prevede un altro appuntamento prestigioso: 'Ricordar cantando canzoni e canzonette', una produzione firmata Musicultura, una delle più importanti rassegne di musica italiana che si svolge all’Arena Sferisterio di Macerata nel mese di giugno per rivalutare la canzone d’autore e, al tempo stesso, per reinventare una nuova generazione di cantautori.



'Ricordar cantando' è un insolito percorso musicale che consentirà al pubblico di rivivere l’atmosfera effervescente e rivoluzionaria degli anni ’50 e ’60, mediante l’uso di parole, immagini video e fotografiche di quegli anni, ma soprattutto attraverso quelle 'canzoni e canzonette' attinte sia dal repertorio italiano che internazionale.E così, alle 21.30 la magia della musica darà il via ad un emozionante viaggio per un’operazione della memoria, ma soprattutto per offrire un momento culturale significativo per riflettere su un periodo decisivo della storia dell’Italia e del mondo attraverso le spensierate melodie di 'Que serà serà' fino a quelle più ballerine-rock’n’roll di brani come 'Little darling' e 'Diana',

spaziando anche tra le note più malinconiche di 'Ritornerai' di Bruno Lauzi, 'Io che non vivo' di Pino Donaggio, 'Senza fine' di Gino Paoli per arrivare ai Beatles, B.E. King, Bob Dylan e a tante altre canzoni che sono state i tasselli del mosaico musicale degli anni ’50 e ’60. Ad eseguirle, sul palco di Piazza Matteotti, al fianco di Piero Cesanelli, ideatore e autore dei testi insieme a Carlo Latini, una 'Compagnia' di musicisti e vocalist, tutti marchigiani, di sorprendente talento, che il patron di Musicultura ha saputo scovare e unire: Giulia Poeta e Maurizio Marchegiani (attori), Adriano Taborro (chitarre, violino, mandolino), Paolo Galassi (basso, chitarre, mandolino, slide guitar), Kasta (voce, chitarra, armonica), Riccardo Andrenacci (percussioni), Alessandra Rogante (voce, chitarra), Valentina Guardabassi (voce), Elisa Ridolfi (voce), Giulia Mattutini (voce), Francesco Caprari (voce), El Chopas (voce, chitarra), Marumba (tastiere, keyboard








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2010 alle 16:31 sul giornale del 06 luglio 2010 - 1657 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, musicultura, porto sant'Elpidio, Comune di Porto Sant'Elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/RL





logoEV
logoEV
logoEV