Provincia: attività del Servizio Politiche Comunitarie

sportello informativo disegnato 3' di lettura 02/07/2010 -

Ad un anno dall’istituzione della Provincia di Fermo il Servizio Politiche Comunitarie, coordinato dal Dirigente Alessandro Ferracuti e dall’Assessore Adolfo Marinangeli, presenta le iniziative portate avanti fino ad ora ed in itinere, in accordo con le linee programmatiche del mandato elettorale.



“Con questa relazione sulle attività svolte - sottolinea Marinangeli - vogliamo porre all’attenzione dei cittadini del territorio la grande mole di lavoro svolta da tutto il personale del Servizio Politiche Comunitarie. L’impegno del Presidente e di tutti i componenti della Giunta è quello di rendere sempre più europeistico questo Ente, nel quale crediamo fermamente poiché risulta essere l’unica possibilità concreta per poter seguire e realizzare progetti strategici e di grande respiro. Mi preme evidenziare come la nostra sia un’attività in costante movimento e come siano già in cantiere altri interventi ed altre richieste di finanziamento per quanto concerne i programmi comunitari Gioventù in Azione e Cultura 2007-2013”.

SERVIZI PRESTATI

• EURODESK, network di informazione e orientamento per la promozione e diffusione delle iniziative comunitarie nel settore della gioventù;
• EUROGUIDANCE, rete europea che favorisce e supporta la mobilità per motivi di studio e lavoro tra i Paesi UE e sostiene l’orientamento attraverso l’elaborazione e divulgazione di materiali informativi sulle opportunità di studio, formazione, lavoro a livello nazionale e transnazionale;
• EURES (European Employment Services), network di informazione sull’occupazione e sulla ricerca di lavoro all’estero avente il compito di fare incontrare le domande e le offerte di lavoro provenienti dai 27 Paesi UE più Norvegia, Islanda, Lichtenstein e Svizzera;
• Ufficio Europa online, attività di informazione sulle politiche, programmi e finanziamenti comunitari attraverso bollettini informativi periodici per Enti Locali; bollettini informativi per imprese, scuole e giovani; pubblicazione sul sito istituzionale della Provincia dei bandi di possibile interesse per il territorio.
• Attivazione dello “Sportello Europa” secondo il modello funzionale specifico individuato da FORMEZ e UPI nazionale, per creare una struttura operativa provinciale in grado di supportare e promuovere la partecipazione dell’Ente alle opportunità comunitarie.

PROGETTI PRESENTATI

• Programma IPA: CIRCUIT, MAPS, HOST, TARTANA, 0-Waste for the future, PITAGORA;
• Programma SEE: DIRECTION, ARIANNA, E-Inclusion, E-Govregio;
• PROV-Integra, Programma Grundtvig: TAM (in collaborazione con il Servizio Cultura);

INIZIATIVE SVOLTE

• Seminario rivolto agli amministratori locali sulle opportunità offerte dal Programma Europa per i Cittadini attraverso progetti di gemellaggio tra Comuni;
• Seminari di formazione rivolti al personale interno della Provincia sui Programmi europei di maggiore interesse per il territorio;
• Coordinamento Asse V POR-FESR 2007-2010; monitoraggio e raccordo tra gli EE.LL. che hanno partecipato al bando e la Regione Marche, nonché di valutazione, tramite la nomina di un referente provinciale all’interno del Nucleo di Valutazione dei progetti FESR.

INIZIATIVE IN ITINERE

• Iniziativa CLIC Marche (Coordinamento Locale d’Informazione Comunitaria): proposta di costituzione di un partenariato formale regionale della rete CLIC formata da tutti i soggetti che erogano informazioni comunitarie di vario genere al pubblico, presenti nel territorio marchigiano (Eures, Eurodesk, Euroguidance, EuropDirect, Euraxess, Centri di Documentazione Comunitaria, Eurosportelli, etc.);
• Iniziativa Eures Point presso le Università: richiesta di collaborazione al progetto Eures Point presso le Università da parte della Provincia di Macerata in qualità di Punto Eures della Provincia di FM in particolare per la consulenza sui tirocini all’estero presso le istituzioni, organizzazioni, agenzie comunitarie ed internazionali (presenza fisica di una referente 1 volta ogni 15 giorni presso le Università di Macerata e/o Camerino).

INIZIATIVE DA INTRAPRENDERE

• Per quanto concerne la materia dell’internazionalizzazione va definito un Protocollo d’Intesa con la Camera di Commercio di Fermo per la realizzazione di progetti di internazionalizzazione che coinvolgano anche le imprese del territorio;
• Info-day sul Trattato di Lisbona, organizzazione di una giornata informativa rivolta agli studenti di scuola superiore sulle tematiche e novità introdotte dal Trattato di Lisbona;
• Seminario tematico sulle politiche comunitarie organizzato dall’Ufficio e dalla FIDEAS.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2010 alle 18:27 sul giornale del 03 luglio 2010 - 661 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NA





logoEV
logoEV