Porto S.Elpidio: ordinanza per la somministrazione di alimenti e bevande

cibo 1' di lettura 02/07/2010 -

Il sindaco Mario Andrenacci ha firmato l’ordinanza con cui si stabiliscono gli orari per la somministrazione di alimenti e bevande, per gli spettacoli pubblici e gli intrattenimenti. Nello specifico, i pubblici esercizi potranno effettuare un’apertura compresa fra un minimo di 7 ore ed un massimo di 20, nell’ambito della fascia oraria che va dalle 5 e le 2 del giorno successivo.



All’interno dei locali di intrattenimento e svago, gli esercizi per la somministrazione debbono effettuare l’apertura unicamente in connessione con lo svolgimento dell’attività alla quale sono annessi, rispettando comunque il limite massimo delle 14 ore giornaliere, con chiusura non oltre le ore 5, nei locali al chiuso, e alle ore 4 negli spazi all’aperto. Per l’intero periodo estivo, vale a dire dal 16 giugno al 31 agosto, limitatamente alle giornate di venerdì e sabato, i pubblici esercizi, i circoli privati e gli stabilimenti balneari potranno protrarre l’orario di apertura fino alle ore 3 del giorno successivo.

Le attività di somministrazione e di intrattenimento musicale, sia negli spazi aperti che in quelli al chiuso, dovranno svolgersi senza superare i limiti massimi di esposizione al rumore previsti dalle normative vigenti in materia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2010 alle 19:08 sul giornale del 03 luglio 2010 - 886 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto sant'Elpidio, Comune di Porto Sant'Elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NX





logoEV
logoEV
logoEV