Soddisfazione della Confartigianato per la proroga di sette mesi della moratoria per le Pmi

confartigianato 2' di lettura 24/06/2010 -

Si andrà avanti ancora, fino a fine gennaio del 2011. Le aziende del fermano potranno contare sulla moratoria dei debiti per altri sette mesi oltre la scadenza del 30 giugno, fissata dall'"avviso comune" firmato il 3 agosto dell'anno scorso da Abi e Confartigianato e dalle altre organizzazioni imprenditoriali, presente il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti.



Il Ministero dell'Economia e delle Finanze, Confartigianato, l'Abi e le altre rappresentanze d'impresa firmatarie dell'Avviso comune per la sospensione dei debiti delle PMI hanno concordato di prorogare di 7 mesi i termini per la presentazione delle domande da parte delle imprese. Le domande potranno essere presentate fino al 31 gennaio 2011. Saranno ammesse alla sospensione soltanto le operazioni che non siano già state oggetto di moratoria. Rimangono immutati tutti gli altri contenuti presenti nell'Avviso comune sottoscritto tra le parti il 3 agosto 2009 e nell'addendum del 23 dicembre 2009.

La proroga viene incontro all'esigenza di rendere pienamente operativa la sospensione dei finanziamenti e delle operazioni creditizie e finanziarie con agevolazione pubblica deliberata da numerosi enti pubblici, pur se la dinamica delle domande di moratoria mostra un chiaro rallentamento, a conferma della tempestività dell'iniziativa.

“Una misura necessaria ed indispensabile per rispondere al forte bisogno di liquidità che le imprese hanno per realizzare gli investimenti e rilanciare le attività produttive” commenta la Confartigianato di Fermo. Per ciò che concerne i dati aggiornati al 30 aprile 2010, le domande di sospensione pervenute sono state circa 185 mila (+ 15 mila rispetto al 30 marzo) per un debito residuo pari a più di 55 miliardi di euro. Tenendo conto dei tempi di istruttoria (circa 30 giorni), sono già state accolte fino ad aprile quasi 142 mila domande per circa 10 miliardi di euro di mutui e leasing sospesi (500 milioni in più rispetto a marzo).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2010 alle 18:35 sul giornale del 25 giugno 2010 - 743 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, pmi, fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wZ





logoEV
logoEV