Porto S. Elpidio: respinto il ricorso al Consiglio di Stato presentato dalla cooperativa Rinascita

viaggio da incubo a Zanzibar 1' di lettura 19/06/2010 -

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentato dalla cooperativa Rinascita contro il comune di Porto Sant’Elpidio.



Dopo il ricorso al Tar, che pure aveva respinto la richiesta della cooperativa Rinascita di annullare la determinazione del responsabile del settore pianificazione territoriale del comune di Porto Sant’Elpidio avente ad oggetto la cessione in diritto di proprietà di un area per l’edilizia economica e popolare, ora il comune elpidiense ha incassato un’altra vittoria.

Il Consiglio di Stato infatti lo scorso 15 giugno ha stato stabilito che: “a prescindere da profili di inammissibilità del giudizio di prime cure nel quale non sembra essere stata impugnata la clausola del bando in questione dalla quale scaturisce la precedenza a parità di punteggio, l’interpretazione delle regole di gara induce ad escludere fondamento alle tesi prospettate dall’appellante”. Oggetto del ricorso infatti era l’approvazione definitiva della graduatoria e l’assegnazione dell’area progetto APR18.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2010 alle 18:50 sul giornale del 21 giugno 2010 - 1151 letture

In questo articolo si parla di attualità, tribunale, porto sant'Elpidio, Comune di Porto Sant'Elpidio, ricorso, cooperativa rinascita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ls





logoEV
logoEV