VII Festa nazionale della Comunità di Capodarco

capodarco 3' di lettura 14/06/2010 -

Mancano meno di due settimane alla VII edizione della Festa nazionale della Comunità di Capodarco (26-27 giugno), evento che, quest’anno, si presenta ricco di interesse sotto tutti gli aspetti: della riflessione, della cultura e del divertimento.



Spicca senza dubbio la presenza di Ascanio Celestini, attore tra i più importanti e “impegnati” della scena nazionale, ma la festa sarà anche cabaret con il teatro comico di Giorgio Montanini e Improvvivo, musica con il concerto di Alessandro Mannarino e con il gruppo “I Pizzica salentina”, riflessione con il dibattito “Per uno sviluppo accogliente – Il territorio fermano tra coesione sociale e produttività”.

Sarà proprio questo incontro ad aprire la manifestazione sabato 26 giugno alle 17. Coordinati da Luca Romanelli (dirigente aziendale e autore del libro “Innovare per crescere”), Pierpaolo Baretta (capogruppo Pd in Commissione Bilancio alla Camera), don Vinicio Albanesi (presidente della Comunità) e Cecilia Romani Adami (imprenditrice) si interrogheranno su quali risorse mettere in campo per rivedere e rilanciare il modello fermano di sviluppo. Come proseguire in tempo di recessione, con forme nuove o rinnovate, in una crescita attenta all’inclusione, al rispetto delle persone e della terra in cui vivono? Al dibattito sono stati invitati anche politici e amministratori locali.

Sabato sera, a partire dalle 21 e 30, sarà la volta di Ascanio Celestini, attore che non ha quasi bisogno di presentazione. Al suo attivo opere divertenti, poetiche ma allo stesso tempo di grande impegno sociale, storico e politico. Si pensi a spettacoli come "Scemo di guerra", "La pecora nera" (a breve in versione anche cinematografica), "Appunti per un film sulla lotta di classe", "Parole Sante". Molti lo conoscono per le sue apparizioni al programma di Rai Tre "Parla con Me" (www.ascaniocelestini.it ). L’esibizione di Celestini sarà preceduta dal cabaret di Giorgio Montanini della compagnia fermana Improvvivo, e seguito dal cantautore romano Alessandro Mannarino, artista della stessa produzione di Vinicio Capossela, anch'egli protagonista di "Parla con me" ( www.alessandromannarino.it).

La domenica è invece previsto un concerto dei "Pizzica Salentina" (nel pomeriggio terranno anche uno stage su questa trascinante musica pugliese) e “Comici Geneticamente Modificati”, spettacolo di improvvisazione teatrale della compagnia fermana Improvvivo Ma la Festa servirà anche per mettere in mostra i servizi e la realtà quotidiana della Comunità. Per questo ci saranno dei gazebo con la presenza di materiali e degli stessi responsabili di alcune delle strutture gestite sul territorio, con momenti di incontro e di informazione, nonché di illustrazione di nuovi progetti.

Infine la convivialità: come ormai tradizione, stand gastronomici in collaborazione con la Contrada Capodarco saranno allestiti in entrambe le serate, mentre nelle aree della Festa funzioneranno altri gazebo e banchi con i prodotti del commercio equo e solidale e delle coltivazioni biologiche. Nel giardino vicino alla Villa uno spazio per i bambini sarà gestito dall'associazione Will Clown di Pescara. La domenica pomeriggio è prevista una passeggiata nel bosco e l'inaugurazione di parte del nuovo percorso che verrà allestito in questa macchia mediterranea dalle caratteristiche uniche nel territorio.

Tutti gli eventi si svolgeranno presso la Comunità di Capodarco (Via Vallescura, 47, Capodarco di Fermo). Per info: 0734.68391 (centralino); 0734.683927 (segreteria)



...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2010 alle 15:17 sul giornale del 15 giugno 2010 - 884 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comunità di Capodarco





logoEV
logoEV