Ned Silicon: Di Ruscio replica al consigliere comunale Mauro Strovegli

saturnino di ruscio 1' di lettura 14/06/2010 -

Sindaco di Fermo Saturnino Di Ruscio in risposta al consigliere comunale Mauro Strovegli in merito alla Ned Silicon.



Già in sede di Conferenza dei Servizi il Sindaco di Fermo ha dato parere contrario alla collocazione della Ned in riferimento alle distanze dal centro abitato previste dal regolamento comunale entro cui si possono impiantare industrie insalubri.

Nonostante questo la Regione Marche ha dato l’autorizzazione all’impianto Ned. A seguito di ciò l’Amministrazione Comunale si è rivolta al TAR e al Consiglio di Stato per una richiesta di sospensione. Quest’ultima non è stata accolta.

Di fronte ai fatti è evidente che il consigliere Strovegli debba chiamare in causa non il Sindaco della Città di Fermo, che ha chiaramente preso una rigida posizione in materia, ma la Regione Marche che di fatto è l’artefice di tutta la situazione che si è venuta a creare.

Non vorrei che dietro alle continue dichiarazioni di Strovegli ci fossero ben altre intenzioni di carattere politico che vanno al di la del puro interesse dei cittadini che invece resta la priorità del lavoro portato avanti da questa amministrazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2010 alle 17:34 sul giornale del 15 giugno 2010 - 750 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, Comune di Fermo, risposta al consigliere comunale