Formazione professionale, tutti ne parlano qualcuno la fa. Il caso dei Cuochi

cucinare 2' di lettura 14/06/2010 -

Ogni tre mesi, puntuale come un orologio svizzero, l'Associazione Cuochi della provincia di Fermo invita soci, amici, estimatori e produttori agroalimentari ad una conviviale con i fiocchi.



Lo ha fatto anche mercoledì 9 giugno, dando appuntamento all'hotel Degli Sforza di Monterubbiano. Il gestore, e grande chef, Adriano Berdini, coadiuvato da un gruppo di colleghi, ha dato il meglio di sé stupendo i circa 250 commensali con una serie di piatti gustosissimi.

Ma c'è un altro aspetto che non va tralasciato. Ogni conviviale è preceduta da un incontro specifico. Stavolta si è parlato di farine e del loro corretto uso. Lo ha fatto il giovane e appassionato dottor Michele Piccinini del Cermis “Strampelli”. Il Cermis è il Centro Ricerche e Sperimentazione per il miglioramento vegetale, un istituto di altissimo prestigio. Fatto sta che, dopo la puntuale relazione, le domande del pubblico composto da addetti ai lavori sono state numerosissime. Prima di Piccinini avevano parlato il dr Angelo Goglia, medico igienista e direttore dell'Arpam di Ascoli Piceno, e il maestro Renato Andrenelli, il non plus ultra nel campo della pizza. Due interventi ricchi di informazione e a difesa della salute e della qualità.

Come sempre accade negli appuntamenti promossi dal presidente dei Cuochi fermani Sandro Pazzaglia il tema dell'ospitalità ha fatto da cornice all'evento. Ma come accogliere al meglio il cliente, come predisporsi anche mentalmente all'ospitalità? Ne ha accennato la dott.ssa Wiebke Dirks, trainer motivazionale, presentando e sperimentando un metodo di affronto del problema dove, più che un sistema, vale una posizione umana, un'apertura culturale verso l'altro. Ai due momenti hanno preso parte molti rappresentanti delle istituzioni, tra cui l'assessore all'agricoltura e turismo Guglielmo Massucci e il presidente della Camera di Commercio di Fermo Graziano Di Battista.

Ancora una volta l'Associazione Cuochi dimostra attenzione nei fatti alla formazione continua dei propri associati e delle giovani generazioni. Presenti con attenzione e grande educazione infatti gli studenti dell'Istituto alberghiero di P.S.Elpidio.


dalla Associazione Cuochi
Provincia di Fermo






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2010 alle 16:37 sul giornale del 15 giugno 2010 - 1046 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di fermo, cucinare, Associazione Cuochi





logoEV
logoEV