Salsomaggiore, Riccione e Sarnano: mete dei soggiorni termali dell'Unione Comuni Valdaso

termesarnano 1' di lettura 01/06/2010 -

Tornano, più organizzati e strutturati che mai. Sono i soggiorni termali rivolti ai pensionati che hanno superato i 60 anni di età. A promuoverli è l'Unione, mentre ad organizzarli e ad animarli sono i comuni di Altidona, Pedaso, Montefiore, Campofilone e Monterubbiano. Questi centri collaborano e per dare la possibilità di partecipare a tanti nonni e nonne della vallata si sono divisi le mete.



Ecco allora che i referenti per il soggiorno a Salsomaggiore Terme sono i comuni di Altidona e Pedaso. Il periodo è quello del 5-17 luglio, il costo (contributo comunale escluso e trasporto incluso) è di 480 euro. Più o meno negli stessi giorni, precisamente dal 3 al 15 luglio, i pensionati di Montefiore e Campofilone potranno soggiornare invece a Sarnano, all'hotel Brunforte, al costo di 384 euro.

Infine, dal 5 al 19 settembre, toccherà al comune di Monterubbiano coordinare le terme in quel di Riccione. Costo: 300 euro circa.

I modelli per l'iscrizione ai soggiorni sono già disponibili presso gli uffici comunali. L'iscrizione comporta il versamento di un acconto; i non pensionati e i non residenti potranno partecipare fino ad esaurimento dei posti disponibili, dopo aver versato l'intero importo.

I referenti dei vari comuni sono: Ilenia Amurri per Altidona (0734/936353), Giancarla Mariani per Pedaso (0734/931319), Stefano Ciuti per Montefiore (0734/938103), Franca Mattoni per Campofilone (0734/932775) e Pina Tomassetti per Monterubbiano (0734/259980).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2010 alle 18:57 sul giornale del 03 giugno 2010 - 1330 letture

In questo articolo si parla di attualità, sarnano, terme, Unione Comuni Valdaso





logoEV
logoEV