Sant'Elpidio a Mare: la danza come linguaggio e sistema di relazione

ballerina danza classica 1' di lettura 20/05/2010 - Si intitola “L’arcipelago delle emozioni: danza per esprimere se stessi e relazionarsi con gli altri” l’iniziativa in programma sabato 22 maggio all’Auditorium “G. Giusti” di Sant’Elpidio a Mare, a partire dalle ore 9.00.

“Si tratta della terza tappa di un percorso-progetto studiato inizialmente per valorizzare le tecniche espressive, in questo caso la danza, come valido strumento di conoscenza personale e di interrelazione nella disabilità ma ora aperto a tutti” – ha dichiarato il vice sindaco e assessore ai servizi sociali Sibilla Zoppo Martellini.

L’evento, organizzato dall’Unitalsi e patrocinato dall’Ambito Sociale XX, dai Comuni di Sant’Elpidio a Mare, Porto Sant’Elpidio e Monte Urano, dal Centro Servizi Volontariato, da “Farsi Prossimo”, da “La Speranza”, da “Città di Zenobia”, la Crisalide, “L’arte per crescere”, Croce Azzurra, Croce Verde e sistema biodanza “Rolando Toro”, ha in programma: la presentazione iniziale del progetto da parte del prof. Paolo Ciarrocchi, presidente Unitalsi, quindi le relazioni sul rapporto danza-disabilità ed il potenziale del movimento espressivo da parte di Lucia Raccichini, danzaterapeuta e Liliana Del Papa, insegnate tirocinante di biodanza, quindi i laboratori di danzamovimentoterapia e di biodanza (per i quali verrà rilasciato ai partecipanti un attestato di partecipazione). In chiusura il dibattito.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2010 alle 18:30 sul giornale del 21 maggio 2010 - 899 letture

In questo articolo si parla di danza, attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare





logoEV
logoEV