Sant’Elpidio a Mare: la conferenza dei consigli comunali con gli ingegneri per modificare il piano casa

andrea filippini 1' di lettura 20/05/2010 - Il Presidente Filippini: “Le priorità sono la sicurezza dei cittadini e la crescita occupazionale”.

Nella riunione svoltasi mercoledì presso il Palazzo Comunale di Sant’Elpidio a Mare, la Conferenza dei Consigli Comunali delle Marche istituita in seno all’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), coordinata dal Presidente Andrea Filippini, ha deliberato all’unanimità di far proprie le richieste avanzate dagli Ordini Provinciali degli Ingegneri concernenti la modifica della L. Regionale Marche n. 22/2009 (recante “Interventi della Regione per il riavvio delle attività edilizie al fine di fronteggiare la crisi economica, difendere l’occupazione, migliorare la sicurezza degli edifici e promuovere tecniche di edilizia sostenibile”), più nota come “Piano Casa”.

In particolare, la proposta di modifica avanzata è volta a superare un’antinomia normativa presente nel testo originario della Legge, e a parificare – nel rispetto della normativa tecnica ordinaria – le attività edilizie ricadenti negli ambiti P1 e P2 (bassa pericolosità) del PAI (Piano per l’Assetto Idrogeologico) della Regione Marche.

“Un’iniziativa volta nono solo a migliorare il testo della Legge, mettendo sempre al primo punto la sicurezza degli interventi” – ha commentato il Presidente Filippini – “ma che potrà consentire la creazione di nuova occupazione e sviluppo della crescita economica, obiettivi questi resi ancora più importanti in un momento di grande crisi come quello attuale”. La Conferenza – non da ultimo – ha espresso profondo apprezzamento per la tempestiva disponibilità già espressa dall’Assessore regionale Luigi Viventi a rivedere nel senso auspicato la Legge in questione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2010 alle 19:19 sul giornale del 21 maggio 2010 - 623 letture

In questo articolo si parla di attualità, anci, andrea filippini, piano casa, Sant'Elpidio a Mare





logoEV
logoEV