Nuovo punto prelievi, Tulli soddisfatto

prelievo 1' di lettura 07/05/2010 - In merito allo spostamento e all’attivazione del nuovo centro prelievi nei locali di Via Zeppilli non posso che esprimere soddisfazione.

Una soluzione che questa Amministrazione aveva da sempre auspicato in alternativa a Via Respighi (dove originariamente i vertici della Zt 11 pensavano di trasferire il punto prelievi) che per motivazioni sia logistiche, di parcheggio e di trasporto pubblico risultava inadeguata. Una scelta che deve tener conto prima di tutto della sicurezza per il paziente.

Leggo però dalla stampa che il ritiro delle risposte delle analisi potrà avvenire solo fino alle 14 e non più, come tutt’oggi avviene, anche nella fascia pomeridiana. Si tratta di una decisione che andrà a penalizzare i cittadini, soprattutto le famiglie e i lavoratori che si troverebbero in seria difficoltà per poter ritirare le risposte. Nell’apprezzare il nuovo centro prelievi chiediamo alla Zona Territoriale 11 di rivedere questa decisione che rischia di penalizzare prima di tutto i cittadini. Speriamo di non avere altre sorprese.

Colgo l’occasione per chiedere al dottor Mario Forti una spiegazione in merito ad una lettera inviata in data 6 maggio da un cittadino alla rubrica della posta del Corriere Adriatico in cui viene segnalata la lunghissima (quasi 6 mesi) lista di attesa per la prenotazione di un esame di elettromiografia. Il cittadino lamenta, giustamente, la mancanza di risposte da parte dell’ufficio relazioni con il pubblico della Zt11 e spiega come si sia dovuto rivolgere all’ospedale di Civitanova Marche per poter effettuare l’esame in tempo utile.

da Gianluca Tulli
assessore politiche sanitarie




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2010 alle 19:40 sul giornale del 08 maggio 2010 - 1012 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, fermo, Gianluca Tulli, centro prelievi





logoEV