Di Ruscio alla Giornata dell’Economia, momento importante di confronto

saturnino di ruscio 2' di lettura 07/05/2010 - Il Sindaco di Fermo Saturnino Di Ruscio ha preso parte venerdì mattina all’ottava Giornata dell’Economia promossa dalla Camera di Commercio di Fermo.

Un appuntamento che si tiene in un momento molto difficile per l’economia, basta guardare le recenti vicende della Grecia, e che quindi rappresenta un momento importante di confronto per un’analisi della situazione e sulle possibili soluzioni per uscire dalla crisi. Il sistema camerale rappresenta in tal senso il centro di osservazione privilegiato e diretto del territorio e delle imprese.

La globalizzazione ha portato un modello basato solo sul consumo all’interno del quale sono mancati valori e principi di riferimento. Modello che è ora in crisi. Un proverbio indiano dice “la terra l’abbiamo avuta in prestito dai nostri figli”. E’ proprio questo il concetto che deve lasciarci riflettere: quando si ottiene qualcosa in prestito essa va restituita nelle stesse condizioni in cui è stata ricevuta, maggiormente se in questi caso sono coinvolti i nostri figli e il loro futuro.

Per quel che riguarda l’aspetto locale dallo studio presentato dalla Camera di Commercio di Ascoli riferito all’anno 2009 risulta che la Provincia di Fermo è quella che, all’interno della regione, ha meno visibilità e meno capacità di attrazione. Un dato prevedibile visto che fino a meno di un anno fa l’identità del Fermano era confusa all’interno di quella di Ascoli.

In tal senso ci siamo mossi nella valorizzazione delle eccellenze del territorio, e nello specifico puntando sulla promozione integrata. Partendo dai prodotti tipici agroalimentari strettamente collegati con questo territorio che ne rappresenta il valore aggiunto. Da vent’anni ci siamo mossi, con Tipicità, per la promozione delle eccellenze enogastronomiche locali. Un percorso che proprio nell’ultimo anno è cresciuto estendendosi al Made in Marche, inserita nelle più generale strategia di rilancio del Made in Italy.

In questo contesto di promozione dell’eccellenza territoriale quotidiana, non possiamo non investire sulla formazione, sia tecnica che universitaria con al creazione di poli di ricerca. Le Marche in Italia sono il fanalino di coda per la ricerca scientifica e l’innovazione e la Provincia di Fermo lo è delle Marche. Fare ricerca significa invece portare innovazione nelle nostre imprese.

Per quel che riguarda infine la disoccupazione il momento è senza dubbio difficile, non bisogna però commettere l’errore di ‘snobbare’ i lavori che richiedono aspetti manuali e che non sono meno impegnativi di quelli definiti ‘intellettuali’: a volte le ambizioni personali vanno inseguite partendo dal basso, per poi formarsi e crescere.

da Saturnino Di Ruscio
sindaco di Fermo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2010 alle 19:34 sul giornale del 08 maggio 2010 - 740 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, saturnino di ruscio, giornata dell'economia





logoEV
logoEV