Raccolta delle staminali, un'eccellenza della sanità fermana

saturnino di ruscio 1' di lettura 30/04/2010 - Come Sindaco della città di Fermo non posso che esprimere soddisfazione per l’attivazione, proprio nell’ospedale della nostra città, del servizio di raccolta e donazione di cellule staminali emopoietiche da sangue di cordone ombelicale.

La nuova strategia terapeutica è ormai consolidata e viene impiegata nella cura di gravi malattie oncoematologiche, in particolare leucemie e linfomi, ma viene utilizzato anche nella cura di malattie congenite e metaboliche.

La notizia che l’ospedale Murri è entrato a far parte della rete regionale dei centri di raccolta, gestita del dott. Mario Piani direttore del Dipartimento Trasfusionale delle Marche, rappresenta un valore aggiunto per la nostra struttura sanitaria e per il reparto di Ostetricia e Ginecologia del Murri guidato dal primario Raffaele Brancaccio, per quello di Medicina Trasfusionale con il Primario Ornella Demasi e per il reparto di Pediatria con il primario Leonardo Caferri.


da Saturnino Di Ruscio
sindaco di Fermo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2010 alle 19:46 sul giornale del 03 maggio 2010 - 653 letture

In questo articolo si parla di attualità, saturnino di ruscio, sindaco di fermo





logoEV
logoEV