Riqualificazione di Piazza Dante rivoluzionerà l’ingresso est della città

fermo 1' di lettura 24/03/2010 - La Giunta Comunale, riunitasi ieri, martedì 23 marzo, ha preso in esame il progetto di riqualificazione di Piazza Dante. Un intervento che rivoluzionerà l’ingresso est della città dando ancora più risalto alla bellezza della navata della chiesa di San Francesco.

L’intervento, stimato per circa 7 milioni di Euro, sarà a costo zero per il Comune di Fermo in quanto sarà carico della Solgas, la società municipalizzata che si occupa della gestione del gas metano.


Il progetto prevede il recupero della superficie esistente a più livelli. In quello superiore è prevista la realizzazione di una piazza, una strada pedonalizzata attorno all’abside della chiesa di San Francesco, spazi per uffici, attività commerciali e ricreative. Una superficie complessiva di circa 1.500 mq.


Prevista inoltre la realizzazione di un parcheggio sotterraneo a due piani. 239 posti auto a supporto degli uffici, delle attività commerciali e da usare come parcheggio pubblico anche in occasione di grandi eventi. In fase di valutazione la possibilità di aggiungere un ulteriore piano sotterrano per offrire ancora più parcheggi in quello che rappresenta uno dei punti strategici della città. Parcheggi che occuperanno una superficie complessiva di 8.000 mq (4.000 + 4.000). Per quel che riguarda l’arredo urbano sono previsti spazi verdi, ampie vetrate, e l’installazione di pellicole fotovoltaiche, non impattanti con la bellezza del centro storico, per sfruttare al massimo l’energia pulita.


Il progetto sarà presentato ai cittadini e agli ordini professionali entro la metà di aprile in modo da valutare eventuali correzioni e proposte. Entro la fine del mese verrà inoltre convocato un Consiglio Comunale per l’adozione del Piano di Recupero.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2010 alle 11:48 sul giornale del 25 marzo 2010 - 930 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo





logoEV
logoEV