Droga, in manette due fratelli albanesi

arresto 1' di lettura 24/03/2010 -

M. E., cittadino albanese residente nella provincia di Fermo ma da tempo gravitante nel torinese, è stato arrestato nel pomeriggio di martedì dai poliziotti della Mobile dorica in collaborazione con il personale della Squadra Mobile di Torino.



M. E., evaso dagli arresti domiciliari a Fermo, doveva scontare 2 anni e 2 mesi di reclusione oltre a 15.000 euro di multa, pena comminata dal Tribunale di Fermo con sentenza del 2008 per fatti di droga. Il blitz, scattato dopo alcune ore di appostamento, ha consentito di rinvenire nell'abitazione di M. E. tre etti di cocaina, pronta per essere suddivisa in dosi da spacciare nel mercato marchigiano.


Sono stati rinvenuti anche ventimila euro divisi in banconote di vario taglio, nascosti in una scatola di scarpe, provento dell'attività di spaccio. Insieme ad M.E. è finito in manette anche il fratello. Entrambi sono rinchiusi nel carcere torinese.






Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2010 alle 18:25 sul giornale del 25 marzo 2010 - 968 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, francesca morici, droga, ancona, fermo, torino, arresto





logoEV
logoEV