Montegranaro: One night for hope, vince la solidarietà

2' di lettura 22/03/2010 - Non uno ma, oltre ogni aspettativa, ben due gli obiettivi raggiunti: l’acquisto della cucina per il reparto Hospice e un contributo in favore del Residence per Anziani. “One night for hope” fa il pieno al “La Perla” e con gli euro raccolti, 2400 per l’esattezza, sarà acquistata sia la cucina per la struttura sanitaria situata presso l’ospedale, questo era il primo scopo, sia del materiale per la casa di riposo di Montegranaro.

Doppia vittoria della solidarietà. Questo grazie alla risposta entusiasta della gente di Montegranaro e del Fermano a questa iniziativa, patrocinata dal comune calzaturiero, sposata dall’Asur e realizzata anche con la collaborazione della locale sezione del Rotaract. Tantissimi quelli arrivati l’altra sera al cine teatro La Perla per assistere alle performance degli artisti che si sono esibiti e per contribuire così, acquistando il biglietto d’ingresso, alla gara di solidarietà.


Sul palco, presentati dal giornalista Paolo Paoletti, si sono alternati: Takymiri, Gregory e Marianna, il duo Angela e Diego, Dolly Bomba e Generazione Improvvivo, Nicolas e Maria, Non solo Gospel, New generation Dance, Stefano Valeriani, Stylo Aka Space. Tempo e talento, per un mix perfetto tra musica, canto e risate, messo al servizio di una giusta causa. Agli artisti che si sono esibiti il primo, sentito, ringraziamento degli organizzatori. Sul palco, per mettere all’asta la sua maglia e quella del collega di squadra, anche Andrea Cinciarini.


L’ “artista” della Sutor si è prestato al gioco e anche grazie a lui, così come grazie alla società che ha voluto essere presente, si è raccolto un importante contributo per i progetti di solidarietà. Il sindaco Gastone Gismondi, il direttore dell’Asur Mario Forti, il primario di oncologia Lucio Giustini, dal palco hanno plaudito l’iniziativa promossa in favore dell’Hospice ( la somma raccolta lo si ricorda servirà per acquistare una cucina a servizio dei familiari dei pazienti, ndr) e, come detto, promossa anche in favore del residence per anziani visto che una parte sarà per questa struttura devoluta.


Gli organizzatori – Michele D’Agruma, che di questa notte è stato anche l’ideatore, Luca Torresi e Valentina Matteucci –ringraziano pubblico e artisti per aver fatto vincere la solidarietà.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2010 alle 18:22 sul giornale del 23 marzo 2010 - 1129 letture

In questo articolo si parla di solidarietà, spettacoli, Montegranaro, Organizzatori





logoEV
logoEV