I Mercoledì del Teatro \'Antonini\', incontro con Samuela Baiocco

teatro 2' di lettura 16/03/2010 - Mercoledì 17 marzo, alle ore 21.00, con Samuela Baiocco, si conclude il primo ciclo di incontri “I Mercoledì del Teatro Antonini”, organizzato dal Centro Montessori e dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Fermo in collaborazione con la Contrada Campolege, l’Ambito Territoriale Sociale XIX e l’Unità Operativa Disabili del Comune di Fermo.

Samuela Baiocco, funzionaria del Comune di Fermo nel Settore Servizi Sociali, parlerà della propria esperienza a partire dal progetto della Regione Marche “Vita Indipendente”, rivolto a persone con gravi disabilità motorie, che intendono gestire autonomamente la propria vita scegliendo un assistente di fiducia, che permetta loro di agevolare la vita relazionale e sociale.
L’incontro verterà sul racconto della propria storia da parte di Samuela, cui la grave disabilità fisico-deambulatoria non ha impedito, grazie anche a un’estrema determinazione e forza di carattere, di vivere una vita piena, con mille interessi che spaziano dalla pittura alla musica, dal cinema al teatro, al viaggiare con grande passione.

Samuela Baiocco
È nata a Fermo • Dopo aver conseguito la Laurea in Sociologia all’Università di Urbino, attualmente lavora nel proprio comune di residenza come istruttore direttivo amministrativo dei Servizi sociali • Precedentemente ha svolto incarichi, come sociologa, in varie strutture socio-sanitarie territoriali e per vari anni è stata anche dipendente del Comune di Grottammare in qualità di funzionario amministrativo • La grave disabilità fisico-deambulatoria con cui nasce non le impedisce, grazie anche a un’estrema determinazione e forza di carattere, di vivere una vita piena, con mille interessi che spaziano dalla pittura alla musica, dal cinema al teatro, al viaggiare con grande passione • La svolta, nella propria vita da dipendente, arriva tuttavia con il poter essere fruitrice dell’iniziativa Vita Indipendente

Vita Indipendente
È un progetto regionale, approvato con D.G.R. n. 831/2007, attuato in via sperimentale per la durata di un biennio, a favore di persone con gravi disabilità motorie, della fascia di età tra i 18 e i 65 anni • Persone che decidono di gestire autonomamente la propria vita, mediante l’aiuto di un assistente personale, scelto, assunto e retribuito direttamente dalla persona disabile






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2010 alle 18:32 sul giornale del 17 marzo 2010 - 801 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo





logoEV
logoEV