Porto San Giorgio: Flotta peschereccia, il Comune incontra le categorie

pescherecci 1' di lettura 12/03/2010 - Il sindaco di Porto San Giorgio Andrea Agostini ha dato mandato al consigliere delegato alla pesca Michele Palermo di confrontarsi con gli operatori e le categorie insistenti presso il porto peschereccio.

Stante la progressiva riduzione patita negli ultimi anni dalla flotta sangiorgese, Palermo è stato incaricato di incontrare l’Associazione produttori pesca e i locali responsabili di Confcommercio per il settore per valutare le problematiche e condividere strategie e soluzioni utili a restituire spessore all’intero comparto. Tra le proposte sottoposte dalle categorie, quella di autorizzare l’ormeggio al porto di altri motopesca non iscritti nel compartimento, affinché si mantenga il servizio di tutto l’indotto del settore della pesca, comprensivo di produttori, venditori e commercianti del porto.

“Una volta ascoltati operatori e categorie – commenta il primo cittadino Andrea Agostini – sarà premura dell’Amministrazione comunale valutare le possibili soluzioni per restituire smalto al comparto pesca della nostra città, un settore storico per Porto San Giorgio e di grande importanza in termini di posti di lavoro e produttività. Dopo aver condiviso il percorso più opportuno insieme alle categorie, mi confronterò con l’ufficio locale marittimo per studiare insieme i provvedimenti più opportuni”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2010 alle 19:15 sul giornale del 13 marzo 2010 - 1004 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio





logoEV
logoEV