Ultima revisioine al Servizo Civile Nazionale

servizio civile 2' di lettura 10/03/2010 - La Giunta Provinciale ha deliberato l’approvazione del protocollo d’intesa con il Comune di Fermo capofila dell’Ambito Sociale XIX, il Comune di Porto Sant’ Elpidio capofila dell’Ambito Sociale XX e dell’Ambito Sociale XXIV per la realizzazione di percorsi di formazione breve da attivarsi all’interno dei progetti del Servizio Civile Nazionale, che saranno attivati dagli stessi Ambiti Sociali e/o dai Comuni e/o dalle Associazioni del territorio, nelle aree di intervento relative all’assistenza anziani, minori e disabili , tutoraggio scolastico, protezione civile e patrimonio artistico culturale.

I percorsi di formazione breve avranno la finalità di sostenere i giovani volontari impegnati nel Servizio Civile ad acquisire conoscenze del mercato del lavoro, degli sbocchi professionali e delle tecniche di ricerca attiva del lavoro. Tale progetto è considerato dalla Provincia di Fermo la naturale prosecuzione e implementazione delle attività realizzate in questi anni tra alcuni soggetti promotori del servizio Civile e la Provincia tramite il Centro per l’Impiego di Fermo.


“La necessità di realizzare i percorsi formativi nasce”, come sostiene il Presidente Fabrizio Cesetti, “dalla consapevolezza che il Servizio Civile rappresenta per i giovani volontari un’occasione di crescita personale , un’esperienza con una forte valenza educativa e formativa ma anche un’occasione per avvicinarsi al mondo del lavoro Il Servizio Civile volontario deve, dunque, essere inteso non solo come un’occasione di partecipazione attiva nella vita della società, contribuendo allo sviluppo culturale ed economico della stessa, ma anche un’occasione per capire come muovere i primi passi nel mondo del lavoro, conoscere il mercato e coglierne le opportunità. “


A tal proposito l’Assessorato alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro, in collaborazione con gli enti promotori del Servizio Civile, erogherà ai giovani volontari una formazione di tipo trasversale relativa all’orientamento, alla conoscenza del mercato, agli sbocchi professionali e alle tecniche di ricerca attiva del lavoro, mediante l’organizzazione di incontri formativi e registrerà nelle schede professionali dei medesimi, le competenze acquisite nell’intera annualità di servizio civile.


Secondo l’Assessore alla Formazione Professionale e Politiche del Lavoro, Renato Vallesi, “ La realizzazione di percorsi di formazione per giovani volontari al Servizio Civile rappresenta la sintesi tra esperienze sociali sul campo e applicazione delle stesse nel mercato del lavoro, aiutando il volontario a costruire il proprio progetto professionale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2010 alle 17:56 sul giornale del 11 marzo 2010 - 1037 letture

In questo articolo si parla di attualità, servizio civile, fermo, provincia di fermo





logoEV
logoEV