Massimo Massei conquista il Teatro di Capodarco

Massimo Massei 3' di lettura 08/03/2010 - Grande successo sabato scorso al Teatro di Capodarco per l’evento inaugurale della rassegna “Vieni a conoscere uno strumento musicale”. In una sala gremita il M° Massimo Massei ha tenuto una lectio magistralis sulla chitarra, spaziando dalla chitarra classica alla chitarra moderna.

Soddisfatto il pubblico che ha interagito con il M° Massei ponendo numerosi quesiti quando c’è stata la possibilità di dialogare e di porre domande di ogni tipo. Numerosa la presenza dei bambini, accorsi con i genitori per vivere un momento di approccio alla musica diverso e partecipativo che gli ha permesso di conoscere da vicino uno degli strumenti più amati in assoluto: la chitarra e uno dei professionisti ed esperti più validi nel settore.


Massimo Massei ha iniziato a 9 anni lo studio della musica con la tromba, e dopo aver per anni suonato nella locale banda cittadina di Treia, diretta dal M. Domenico Fratini, ha iniziato lo studio della Chitarra nel 1979 all\' Istituto \"B. Gigli\" di Recanati con il M. Pietro Antinori. Nel 1983 entra al Conservatorio \"Frescobaldi\" di Ferrara, sempre sotto la guida del suo Maestro.


Si è diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio \"G. Rossini\" sede di Fermo (attuale Conservatorio \"G. Pergolesi\"), nella classe del Maestro Pietro Antinori. Si è perfezionato con Sergio e Odair Assad e Manuel Barrueco. Ha studiato composizione e pianoforte con il M. Tonino Tesei all\' Istituto \"Vaccai\" di Tolentino e poi anche al Conservatorio di Fermo con altri insegnanti. Ha composto un centinaio di brani per chitarra, molti pubblicati e altri in corso di pubblicazione. Le sue musiche sono pubblicate dalla casa editrice Berben e da Eurarte.


Ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali tra i quali: (naz.)Riviera della Versilia: 3° premio,(naz.)Giovani promesse di Taranto: 3° premio,(internaz.)Varenna: 3° premio,(internaz.)Pescara: 2° premio,(naz.)Genova: 2° premio, (internaz.)Recanati: 1° premio. Svolge attività concertistica spaziando dalla musica medievale, rinascimentale, barocca, classica, romantica, neoclassica e contemporanea.


Si è specializzato all’Università Tor Vergata di Roma con tesi: “Le culture musicali. Repertori d’ascolto e Musica. Elementi di didattica”. Ha tenuto corsi di chitarra, di tecnica chitarristica e di interpretazione. E\' docente di chitarra alla Scuola Media ad indirizzo musicale \"S.Nardi\" di Porto S. Giorgio e docente al Conservatorio “G. Pergolesi” di Fermo come supervisore nella laurea di secondo livello abilitante per lo strumento musicale.


Nel 2004 ha ricevuto il diploma di merito al Concorso nazionale di S. Severino Marche, come \"insegnante con più allievi premiati\" e ha fatto vincere in tal modo alla Scuola media \"Nardi\" un uguale diploma di merito per il maggior numero di allievi premiati. Nel 2005 ha vinto ancora tale premio ricevendo il premio di \"Docente dell\' anno\".


Ha scritto ed eseguito musiche per il Minimo Teatro. Ha ideato il Coordinamento Musicale Regione Marche, di cui è coordinatore e responsabile. Piena soddisfazione anche del Presidente dell’associazione “RG Studio Management”, Rosanna Galdi, che ha organizzato l’evento. Il progetto è patrocinato dal Ministero della Pubblica istruzione, dalla Regione Marche, dalla Provincia di Fermo e dal Comune di Fermo.


Gli organizzatori ringraziano per la collaborazione il Panificio Aldo Petrelli di Porto S. Giorgio, la Sartoria Elisabetta Turtù di Lido di Fermo, Francesca Calzature, Putumayo World Music. Un ringraziamento particolare all’amministrazione di Fermo nella persona dell’Assessore alla Cultura Maria Antonietta Di Felice che ha da subito creduto in questo progetto.


Appuntamento al 20 marzo prossimo con le suggestive atmosfere del Theremin di Daniele Dupuis, in arte Megahertz.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2010 alle 19:14 sul giornale del 09 marzo 2010 - 2716 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo





logoEV