Porto San Giorgio: Eco-domenica, l’ordinanza del Sindaco

3' di lettura 26/02/2010 - Firmata la comunicazione ufficiale del primo cittadino con cui si dispone il blocco del traffico ad est della Statale per domenica prossima.


Il Sindaco, visto il blocco auto indetto per domenica 28 febbraio dal sindaco di Milano Letizia Moratti e dal sindaco di Torino Sergio Chiamparino nonché presidente Anci;
ritenuto che pure in assenza di emergenza da concentrazioni di Pm10 sia dovere di ogni amministrazione promuovere la mobilità sostenibile e con esso la tutela dell’ambiente;
considerato trattarsi di iniziativa culturale bipartisan meritevole utile a sensibilizzare i cittadini a modelli di vita più virtuosi, meno inquinanti, attraverso lo stimolo ad una riduzione dell’uso individuale di veicoli a motore, favorendo altresì il ricorso all’utilizzo di mezzi di trasporto pubblico come pure privato collettivo, nonché soluzioni di mobilità ciclabile e pedonale;
considerato trattarsi anche di iniziativa utile a sollecitare il Governo nazionale come quello regionale a praticare soluzioni strutturali del problema degli agenti inquinanti dell’aria;
visto il decreto legislativo 18/08/2000 n.267, art. 3 Autonomia dei comuni e delle province, co.2 “Il comune è l’ente locale che rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo;
visti gli artt. 5 co.3 e 7 co.1 C.d.S. per il quale “Regolamentazione della circolazione nei centri abitati. 1 Nei centri abitati i comuni possono, c0on ordinanza del sindaco: limitare la circolazione di tutte o di alcune categorie dei veicoli per accertate e motivate esigenze di prevenzione degli inquinamenti e di tutela del patrimonio artistico, ambientale e naturale;
considerato che il provvedimento da adottare riguarda la circolazione nel centro abitato;
visto l’art. 19 dello Statuto comunale;

ORDINA

il divieto di transito per tutti i veicoli a motore il giorno 28 febbraio 2010 dalle ore 10 alle ore 19 nell’area del territorio comunale circoscritta ad est della SS 16, a sud da Via Solferino e da via Napoli, a nord da Via Marche.
Dal divieto suddetto sono esclusi: autobus urbani ed extraurbani, taxi, veicoli destinati a servizi di polizia e soccorso, veicoli della Protezione civile, veicoli della Capitaneria di porto e veicoli privati utilizzati da appartenenti alla capitaneria di porto per lo svolgimento di funzioni istituzionali, veicoli degli istituti di vigilanza privata, veicoli dell’Asur e di categorie svolgenti servizio per conto dell’Asur, veicoli a servizio di persone invalide munite dello speciale contrassegno, veicoli appartenenti a enti, consorzi o imprese di servizi pubblici, veicoli appartenenti al comune di Porto San Giorgio o a imprese svolgenti servizi per conto del comune di Porto San Giorgio, veicoli in partenza o in arrivo diretti in alberghi ed hotel per finalità di alloggio, veicoli di privati per transito per emergenze sanitarie, veicoli di dipendenti comunali in servizio il 28 febbraio per recarsi al posto di lavoro e ritorno.
Si sospende per la giornata del 28 febbraio l’obbligo di pagamento nelle aree di sosta con parcheggio a pagamento.
In caso di maltempo le disposizioni sopra previste non saranno vigenti e la verifica della condizione indicata sarà operata dal Sindaco che adotterà le conseguenti decisioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2010 alle 14:48 sul giornale del 27 febbraio 2010 - 1119 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio





logoEV
logoEV