Porto S. Giorgio: a Palermo la pesca, a Del Vecchio pronto intervento e manutenzioni

palermo e del vecchio 3' di lettura 23/12/2009 - Il sindaco Agostini ha ufficializzato una redistribuzione di deleghe: “Palermo il più competente ad occuparsi di pesca, Del Vecchio risponderà alle esigenze dei cittadini per le piccole opere”.



Il sindaco Andrea Agostini ha ufficializzato questa mattina alcune novità nelle deleghe interne all’amministrazione comunale. Il consigliere del Mpa Michele Palermo si occuperà della pesca, precedentemente in carico al vicesindaco Carlo Del Vecchio. A quest’ultimo è stata assegnata una nuova delega per interventi di “pronto intervento e manutenzioni urgenti” per rispondere in tempi più rapidi alle esigenze dei cittadini.



“Ho deciso di assegnare la delega a pesca e marineria al consigliere Michele Palermo - spiega il sindaco Agostini - perché ha le migliori competenze tecniche e professionali per occuparsi di questa materia. Non è certo una bocciatura dell’assessore Del Vecchio, che ha ben operato e che ringrazio. Ma è dovere di un buon amministratore cercare di dare valore aggiunto al governo della città. Palermo è stato comandante della nostra Locamare, conosce perfettamente problematiche e persone che interessano il settore della marineria, nessuno meglio di lui può occuparsi di questi temi. La sua nomina consentirà rapporti più semplici ed immediati con tutti i soggetti che insistono nell’area del porto peschereccio. In questo modo anche l’Mpa acquisisce una maggiore visibilità, ma non è questa la ragione dirimente, la motivazione è dettata da una scelta di qualità. Sulla pesca, Palermo è indubbiamente l’uomo migliore”.



Altra novità riguarda una nuova delega al vicesindaco Del Vecchio. “Negli incontri pubblici con i cittadini delle scorse settimane – continua Agostini – ho notato che più dei grandi temi, ai sangiorgesi interessano soprattutto i piccoli problemi della quotidianità, relativi a disagi, disservizi, manutenzioni. A queste esigenze è opportuno dare una risposta. E’ per questo che ho deciso di istituitre una delega di pronto soccorso e ordinaria manutenzione, che avrà uno speciale capitolo di spesa. Per la sua nota capacità operativa e di intervento nell’immediato, che ha ampiamente dimostrato in questo anno e mezzo di amministrazione, Carlo Del Vecchio è l’uomo giusto. Si metterà a disposizione per rispondere direttamente ai cittadini, mettendo anche a disposizione un numero telefonico dedicato a questo tipo di interventi, per rispondere nel più breve tempo alle esigenze dei sangiorgesi. Un lavoro in piena sinergia con il capo degli operai Fausto Ferranti e il personale comunale”.



“Ho grande stima personale di Michele Palermo oltre ad una vecchia amicizia – le parole di Carlo Del Vecchio – Sono onorato di affidare la delega alla pesca nelle mani migliori. Quanto alla mia nuova delega, metto a disposizione il mio impegno di sempre e la mia concretezza nel rispondere ai bisogni della città”. “Sono onorato di questa delega – le conclusioni del consigliere Palermo – Per me si tratta di proseguire un lavoro già avviato, vendo guidato l’ufficio locale marittimo di Porto San Giorgio per anni ed essendomi occupato di questioni importanti per la città in questo anno e mezzo, come per il parco marino. Mi occupo di pesca da quasi 30 anni, metto volentieri la mia esperienza a disposizione di Porto San Giorgio”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2009 alle 19:15 sul giornale del 24 dicembre 2009 - 1524 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio





logoEV
logoEV