Porto S. Giorgio: piano spiaggia, positivo il secondo passaggio in consiglio

porto san giorgio 2' di lettura 22/12/2009 - Il nuovo piano di spiaggia ha incassato lunedì sera nell’ultimo consiglio comunale del 2009 la seconda approvazione. Un passaggio importante per arrivare entro breve tempo all’approvazione definitiva.

Nelle scorse settimane sono arrivate le prescrizioni della Regione Marche sul progetto, con un’approvazione quasi integrale, fatta eccezione per la proposta di realizzazione di piscine nelle concessioni demaniali. Piena soddisfazione quella che esprimono l’assessore all’urbanistica Marco Marinangeli e il sindaco Andrea Agostini.


E’ andata molto bene – sottolinea Marinangeli – L’esito è consequenziale agli incontri avuti in questi mesi con la Regione Marche, che ha condiviso in maniera praticamente integrale il piano di spiaggia proposto dal nostro comune. L’unica eccezione riguarda la realizzazione di piscine, ma sapevamo che si trattava di una forzatura, dato che la Regione non ne aveva mai avallato la realizzazione anche nelle altre città litoranee. In compenso, è passata invece la realizzazione di angoli benessere fino alla superficie di 12 metri quadri.


Le osservazioni presentate dai privati sono state complessivamente 27, per lo più improntate alla richiesta di maggiore ampiezza delle concessioni demaniali. Richieste che abbiamo in linea di massima rigettato, poiché la linea dell’Amministrazione comunale è stata improntata invece al principio della tutela e dell’ampliamento delle spiagge libere, che infatti risulteranno ampliate di 70 metri. Abbiamo agito con senso di responsabilità nell’interesse degli operatori, che rappresentano un patrimonio per Porto San Giorgio, coniugati con quello dei fruitori della spiaggia e del futuro del nostro litorale. Abbiamo trovato una soluzione equilibrata ed il voto non contrario, ma di astensione, da parte della minoranza, mi sembra un segnale positivo”. Molto positivo anche il commento del sindaco Andrea Agostini.


“Auspico tempi rapidi per l’approvazione definitiva di un piano di spiaggia che a mio avviso farà da apripista a livello regionale, tant’è che altre località costiere ci guardano con particolare attenzione. Questo piano di spiaggia è stato frutto di un’ampia concertazione con le categorie e gli operatori, va nella direzione della spiaggia come bene pubblico da tutelare, e nello stesso tempo come opportunità di fornire maggiori servizi all’utenza. A dispetto di qualche Cassandra, la Regione Marche ha approvato pressoché in toto le nostre proposte.


I timori paventati nei mesi scorsi di una bocciatura del piano di spiaggia non hanno trovato in concreto alcun riscontro. Tra i contenuti del piano, mi piace sottolineare l’aumento delle spiagge libere, la scelta di riservare uno spazio, su richiesta della Lipu, nei pressi dello sbocco del rio Vallescura, per il ripopolamento di specie ornitologiche, gli interventi finalizzati alla rimozione delle barriere architettoniche”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2009 alle 20:13 sul giornale del 23 dicembre 2009 - 1066 letture

In questo articolo si parla di politica, porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio





logoEV
logoEV