Porto S. Elpidio: violentava e picchiava la compagna, in manette un 32enne

arresto 1' di lettura 12/12/2009 - La giovane ha denunciato mesi di torture psicologiche e costanti violenze fisiche e sessuali.

Lo scorso 4 dicembre la Polizia stradale di Porto San Giorgio, in collaborazione con la sezione di Ascoli Piceno, ha arrestato con l\'accusa di violenza sessuale continuata, lesioni personali e minacce con atti persecutori F. B., 32enne di Taranto residente a Monte Urano, ma domiciliato a Porto Sant\'Elpidio.


La vittima, A. R., 33enne residente a Pescara, era stata soccorsa lo scorso luglio da una pattuglia della stradale nei pressi del casello autostradale di Loreto, dopo l\'ennesimo episodio di violenza. La giovane aveva denunciato alle forze dell\'ordine mesi di torture psicologiche e costanti violenze fisiche e sessuali subite dal 32enne.


L\'analisi delle vicende, dei certificati medici e degli sms ricevuti dalla vittima oltre a testimonianze rese a vario titolo da altri soggetti, hanno consentito di costruire un solido castello accusatorio a carico di F. B.






Questo è un articolo pubblicato il 12-12-2009 alle 19:42 sul giornale del 14 dicembre 2009 - 1070 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, arresto, porto s. elpidio





logoEV
logoEV