Porto sant\'Elpidio: 4°meeting di volontariato per gli sfollati d\'Abruzzo

centro servizi volontariato 2' di lettura 10/12/2009 - Il 12 dicembre, a Porto Sant’Elpidio, si svolgerà il 4° Meeting del volontariato di Protezione civile organizzato dalla Federprociv Picenum. L’incontro farà il punto, con tecnici e volontari, sull’accoglienza, soprattutto nel Piceno, degli sfollati dell’Abruzzo.

Le Marche, e soprattutto le province di Fermo e Ascoli Piceno, sono state protagoniste dell’accoglienza nei giorni e nei mesi successivi al terremoto in Abruzzo: il racconto di queste esperienze sarà al centro del 4° Meeting del volontariato di Protezione civile, promosso dall’associazione Federprociv Picenum, che si svolgerà sabato 12 dicembre a Villa Baruchello di Porto Sant’Elpidio, a partire dalle 9.30.


L’evento è realizzato con il sostegno del Centro servizi per il volontariato (Csv) – Marche, con il patrocinio del Dipartimento di Protezione civile delle Regione Marche, il Dipartimento di Protezione civile nazionale, la provincia di Fermo e il comune di Porto Sant’Elpidio e la collaborazione delle associazione Federvol, Radio club Costa Adriatica e Tekné.


All’incontro interverranno Mario Andrenacci, sindaco di Porto Sant’Elpidio e responsabile del Centro operativo d’intervento (Coi) per le Marche, Fabrizio Cesetti, presidente della provincia di Fermo, Enrico Marcolini, presidente del Csv-Marche e Marco Tomassini, presidente del Csv-Avm della provincia di Fermo. Al convegno del mattino, “Emergenza sisma Abruzzo: non solo L’Aquila – Esperienze sull’assistenza alla popolazione sfollata ospitata nei comuni costieri” sarà presentato un video, realizzato dal comune di Porto Sant’Elpidio, sull’accoglienza degli sfollati: nelle sole provincie di Fermo e Ascoli Piceno sono state ospitate 1.400 persone in varie strutture, anche turistiche, e attualmente sono circa duecento i terremotati ancora accolti. Molti gli interventi previsti, tra cui quello di Roberto Oreficini Rosi, direttore del Dipartimento di Protezione civile delle Regione Marche, Lorenzo Alessandrini, che ha gestito l’assistenza dei profughi per le Marche e l’Abruzzo, Maurizio Zingarini, volontario e responsabile della gestione del deposito viveri di Giulianova. A introdurre e moderare il dibattito saranno Mauro Perugini, responsabile del Dipartimento di Protezione civile delle Regione Marche e Pierpaolo Tiberi, responsabile della segreteria tecnico-scientifico dello stesso Dipartimento.


Alle 12 è previsto un momento di incontro e scambio di esperienze tra le associazioni di volontariato del settore, mentre a chiusura, nel pomeriggio, saranno consegnate tre targhe in memoria dell’avv. Manlio Vecchiotti, socio fondatore di Federprociv Picena. Finito l’incontro nei locali antistanti Villa Baruchello, ci sarà una prova dimostrativa di radiocomunicazioni che coinvolgerà una quarantina di comuni del fermano.


Per informazioni: 347 7433924






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2009 alle 17:53 sul giornale del 11 dicembre 2009 - 1263 letture

In questo articolo si parla di centro servizi volontariato, porto sant\'elpidio, Comune di Porto Sant\'Elpidio





logoEV
logoEV