Montappone: un mercatino di Natale dedicato al cappello

5' di lettura 03/12/2009 - Uno speciale Mercatino di Natale tutto dedicato al cappello! L’irresistibile magia del mercatino natalizio che anima le piazze italiane e in particolare mitteleuropee durante le festività di fine anno, torna a scaldare anche Montappone (Marche – Fermo). 

Nei giorni 5-6-7-8 approfittando del ponte dell’Immacolata e poi ancora nel fine settimana successivo sabato 12 e domenica 13 dicembre 2009, il borgo antico di Montappone accoglie la II edizione de “Il cappello di Natale”. Aperto dalle 10 alle 20. Anche quest’anno, il borgo marchigiano, cuore del distretto produttivo del cappello dove nascono le più belle creazioni italiane ed europee poi esportate in tutto il mondo, regala una doppia originale occasione di festa ai curiosi e agli appassionati. Se l’appuntamento estivo è ormai radicato con la manifestazione “Il cappello di paglia” che da 8 anni celebra l’eccellenza del distretto del cappello più importante d’Italia e d’Europa, si rinnova ora anche l’originale iniziativa invernale.


Lo speciale Mercatino di Natale è infatti tutto dedicato al cappello, capo che rappresenta la grande vocazione del territorio e la cui lavorazione unisce tradizione e intraprendenza contemporanea. A cominciare dalla scenografia che coinvolge la piazzetta del borgo di Montappone e in cui spicca il grande Albero di Cappelli, contornato da una miriade di Casette di Natale piene di luci e colori. Nelle Casette sarà possibile trovare caldi cappelli invernali, magnifici copricapi di tradizione, splendide anticipazioni estive e tante altre idee-regalo per chi è in cerca dei doni di Natale. Le aziende che quest’anno espongono sotto il Cappello di Natale sono Ferruccio Vecchi, Sorbatti srl, Icas, Iommi Demetrio, Marini Silvano e Cosimi Nazzareno. Immancabile per onorare il periodo natalizio e la tradizione del borgo, al tepore di una stalla - dove nella tradizione cristiana si è svolto il mistero della natività - si compie l’ammirevole paziente lavoro degli artigiani marchigiani della paglia, famosi in tutto il mondo e protagonisti dell’ormai popolare appuntamento di luglio con “Il cappello di paglia”. La festa “Il Cappello di Natale” si svolge dunque da sabato 5 a martedì 8 dicembre compresi e poi sabato e domenica 12 e 13.


La piazzetta del borgo di Montappone si animerà a partire dalle 10 di mattina per spegnersi alle 20, in una atmosfera che recupera la semplicità e la bellezza delle feste di Natale in paese, condivise dalla comunità. Accompagnati dalle luci natalizie del borgo che colorano l’atmosfera di gioia e festa, oltre a passeggiare e curiosare tra i banchi del Mercatino, si può pranzare con i sapori di un tempo, gustando deliziosi dolci e sapori dalla cucina della nonna che appartengono all’incanto di Natale. I più piccoli possono divertirsi con giochi semplici come “Uno...due...tre...stella!”, mentre i più grandi possono tentare la fortuna con l’immancabile tombola di Natale sotto il cappello. Intrattenimento natalizio, giochi, gusto, moda, ma anche arte. Accanto all’Albero di Cappelli, saranno infatti esposti anche alcuni presepi sul cappello, pezzi unici della creatività di Montappone. Infine, si potranno visitare con ingresso gratuito, la Mostra “Il Cappellaio Pazzo” a Montappone, esposizione di cappelli d’artista allestita nella Sala Esposizione della Scuola dell\'Infanzia (fino all’8 dicembre) e la Pinacoteca Comunale a Massa Fermana dove sono conservati capolavori di artisti tra cui i fratelli Crivelli.


La II edizione de “Il cappello di Natale” a Montappone ricorda che il paese dei cappelli, con i suoi 1800 abitanti, la sua tradizione secolare artigiana legata al cappello e la capacità di diventare emblema delle 45 aziende e dei 6 comuni che compongono il distretto del cappello più importante d’Italia e d’Europa, è continuamente attivo e propositivo. Una realtà che sempre in modo discreto e originale (per esempio con la festa “Il cappello di paglia” e la mostra “Il cappellaio pazzo”) continua a porsi all’attenzione di istituzioni e media nazionali e internazionali. È grazie alla produzione di cappelli e accessori, esportata in tutto il mondo nel caso di alcune aziende anche per l’85 %, e grazie alla volontà di tramandare un sapere di generazione in generazione facendo di una passione anche l’economia di un territorio, che Montappone ha ricevuto attenzione e consensi sia negli Stati Uniti che in Canada che in tutta Europa, a cominciare dal salone del pret-à-porter di Parigi e dal Moca (Museo di Arte contemporanea) di Shanghai in Cina.

L’evento “Il Cappello di Natale” è organizzato e promosso da Pro Loco Montappone e Comune di Montappone con il sostegno delle aziende del territorio, della Regione Marche, Provincia di Fermo e Camera di Commercio di Fermo, su idea del creativo Giuliano De Minicis. Info: tel. 0734 760426, cell 333 8258462, www.ilcappellodipaglia.it

La mostra “Il cappellaio Pazzo” allestita a Montappone nella Sala Esposizioni della Scuola dell’Infanzia in Via Roma, inaugurata il 24 luglio, è aperta fino a domenica 13 dicembre. Comprende pezzi unici dalla creatività di artisti e maestri cappellai da un’idea di Giuliano De Minicis. La mostra è un omaggio alla creatività di maestri cappellai, architetti, artigiani, designer, creativi, professionisti del gusto e comuni cittadini che manifestano quanto hanno da raccontare. I copricapo in mostra sono dei veri e propri capolavori, realizzati con sapienza, pazienza, fantasia, capaci di sorprendere, emozionare, far riflettere. Hanno entusiasmato tra gli altri, gli operatori, il pubblico e la critica della prestigiosa fiera della moda prêt-à-porter di Parigi, la direttrice artistica del MoCa Victoria Lu e Paolo Sabbatini direttore dell’Istituto Italiano di Cultura a Shanghai, hanno rappresentato le Marche in Canada e si sono meritati la menzione nel lungo articolo che il “New York Times” ha dedicato a Montappone. I pezzi arrivano oltre che dall’Italia, da Inghilterra, Giappone, Francia, Argentina. Nell’ultimo anno in particolare sono arrivati pezzi raffinatissimi del fiorista delle star Ercole Moroni e il tenero “Via dei matti numero zero”. Aperta sabato, domenica e nei festivi dalle 16 alle 20. Ingresso libero. Info Proloco cell. 333.8258462 o in Comune al 0734.760426







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2009 alle 14:24 sul giornale del 04 dicembre 2009 - 1865 letture

In questo articolo si parla di attualità, Montappone, Il cappello di paglia





logoEV
logoEV