La sicurezza prima di tutto: corso della Confcommercio

sicurezza sul lavoro 1' di lettura 26/11/2009 - Il Testo Unico delle norme vigenti in materia di Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro (T.U. D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81), integrato dal D. Lgs. 3 agosto 2009, n. 106, obbliga la gran parte delle aziende agli adempimenti connessi.

Gli obblighi relativi alla sicurezza sui luoghi di lavoro scattano nel momento che ci siano lavoratori subordinati o soci lavoratori ed il campo di applicazione è stato ampliato dal testo unico, a tutte le tipologie di rischio, ad esempio il rischio stress lavoro-correlato, il rischio per le lavoratrici in stato di gravidanza ecc.

A questo riguardo la Confcommercio di Fermo ha organizzato tutta la serie dei corsi previsti dalla normativa vigente, per RSPP, Addetto antincendio rischio basso, Primo Soccorso aziendale (12 ore), aggiornamento triennale dell’addetto alle attività di primo Soccorso aziendale, nonché quello per formare i Responsabili dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS -32 ore). Le varie esperienze formative avranno inizio a partire da lunedì prossimo 30 novembre presso la Sede di Porto San Giorgio e si concluderanno il 23 dicembre p.v.

La Confcommercio ricorda inoltre l’obbligatorietà del documento di valutazione dei rischi (DVR) che và effettuata in tutte le aziende che hanno lavoratori subordinati o soci, lavoratori. Si ricorda infine alle aziende l’opportunità di regolarizzare la propria posizione in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, allo scopo di evitare pesantissime sanzioni di carattere pecuniario e penale nei casi più gravi.

Chi fosse interessato è invitato a recarsi presso le sedi Confcommercio di Fermo, Porto San Giorgio e Porto S. Elpidio, oppure di contattare l’info line della Formazione Prof.le allo 0734 622333 (Sig. Daniele Malvestiti).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2009 alle 19:56 sul giornale del 27 novembre 2009 - 1332 letture

In questo articolo si parla di attualità, confcommercio, fermo, porto san giorgio, sicurezza sul lavoro