Porto S. Elpidio: sport e disabilità

disabile| 2' di lettura 25/11/2009 - Venerdì 27 novembre, alle ore 21.30, a Porto Sant’Elpidio, presso Centro Socio Educativo Riabilitativo Diurno “La Cittadella del Sole” si terrà l’incontro pubblico dal titolo “Di corsa verso l’integrazione” con la partecipazione del Prof. Nicola Pintus, presidente del Progetto Filippine che ha realizzato iniziative interessanti ed importanti sull’integrazione della disabilità e lo sport.

L’evento sarà l’occasione per conoscere un’esperienza a livello nazionale e dare avvio ad un tavolo di confronto, per integrare le attività dello sport con i servizi per le Persone con disabilità. Sono previsti anche interventi di associazioni e operatori del nostro territorio che hanno avuto esperienze in questo ambito. La manifestazione intende proporre un momento di confronto e di conoscenza di esperienze diverse e nuove nell’ambito dell’attività di integrazione del mondo della disabilità attraverso l’attività sportiva.


Il prof. Nicola Pintus ha costituito nel 1983 l\'Associazione Sport e Società (futura Associazione Benemerita del Comitato Italiano Paralimpico, attiva da oltre venti anni nel mondo dello sport per disabili), ed ha ideato il Progetto Filippide. Esso nasce dall\'intuizione che lo sport e tutti i processi che riguardano la preparazione e la partecipazione ad un evento sportivo, possano essere una valida forma di inserimento nel contesto sociale delle persone con disabilità ed un sostegno per le loro famiglie. In particolare il Progetto si prefigge di avviare alla disciplina della corsa di lunga distanza ragazze e ragazzi con patologie autistiche conclamate e sindromi correlate e di sviluppare, attraverso il nuoto, le capacità motorie dei bambini più piccoli. Il Progetto Filippide nasce con il preciso intento di aiutare i suoi atleti a valorizzare le loro potenzialità e congiuntamente guidarli verso un\' integrazione ottimale nella società in cui vivono, attraverso la corsa, momento sportivo e di socializzazione.


La manifestazione vede anche la presenza di alcune esperienze realizzate nel nostro territorio in questo settore con la partecipazione e il contributo delle seguenti associazioni: Liberi nel vento Antropos Farsi Prossimo Giudo Yawara L’incontro vuole però anche essere un punto di partenza per una possibile avvio a livello provinciale di un percorso di progettazione sul tema dell’integrazione della disabilità attraverso lo strumento dell’attività sportiva. In tal senso, si ritiene molto importante la collaborazione della neo Amministrazione provinciale. Tutti gli operatori del settore sono invitati a partecipare- L’evento è stato organizzato dal Comune di Porto Sant’Elpidio, Ambito Sociale XX, Provincia di Fermo, ASUR marche 11 (distretto 1).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2009 alle 19:07 sul giornale del 26 novembre 2009 - 1187 letture

In questo articolo si parla di attualità, disabile, porto sant\'elpidio, Comune di Porto Sant\'Elpidio





logoEV
logoEV