Porto San Giorgio: Fondi Por-Fesr, ammesso il progetto per l\'Ete

comune di porto san giorgio 2' di lettura 20/11/2009 - C’è anche la messa in sicurezza dell’Ete tra i progetti ammessi per la graduatoria del finanziamento dei fondi Por-Fesr 2007/2013. Il decreto del dirigente regionale delle politiche comunitarie con cui si elencano i progetti integrati considerati finanziabili è stata resa nota in questi giorni.

E’ stata quindi superata l’istruttoria di ammissibilità a valutazione. Si tratta di un primo, fondamentale passaggio per ottenere concretamente l’accesso ai contributi comunitari. Seguirà l’allestimento delle graduatorie, per ambito provinciale, dei progetti ammessi a finanziamento. I lavori di messa in sicurezza del fiume Ete vivo figurano all’interno del Pit “Segni dell’acqua”, che vede il comune di Fermo come capofila ed un totale di 5 progetti, per un contributo pubblico richiesto di complessivi euro 1.473.000, pari all’80% dei costi complessivi. All’interno del Pit, la voce “Lavori di mitigazione del rischio idraulico del fiume Ete vivo” viene ritenuta ammissibile per un finanziamento complessivo di 400.000 euro, mentre il costo totale è stimato in mezzo milione di euro.

Esprime soddisfazione il sindaco di Porto San Giorgio Andrea Agostini. “Naturalmente è opportuno essere cauti, perché sarà con la stesura della graduatoria che sapremo concretamente se il progetto di messa in sicurezza del fiume Ete verrà finanziato. Ma l’ammissione del progetto rappresenta un passaggio importante. Quando alcuni mesi fa ho insistito sull’importanza di investire prima di tutto sulla sicurezza, visti anche gli allarmanti episodi accaduti un anno fa, sono stato additato come il bastian contrario, pronto a mandare all’aria anni di lavoro e negoziazione da parte della vecchia provincia di Ascoli Piceno. Il tempo ci ha dato ragione. La messa in sicurezza poteva essere inserita tra i finanziamenti dei Por Fesr, il progetto rientra pienamente nei parametri richiesti dal bando e si colloca quanto meno alla pari con le altre progettualità per il territorio fermano e marchigiano. Ora non ci resta che aspettare, ma siamo fiduciosi”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2009 alle 17:22 sul giornale del 21 novembre 2009 - 1930 letture

In questo articolo si parla di porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio





logoEV
logoEV