Porto S. Elpidio: Paolo Rossi al teatro delle Api

amat 1' di lettura 17/11/2009 - Porto Sant’Elpidio, Paolo Rossi al Teatro delle Api il 18 novembre.

Paolo Rossi è il protagonista, assieme a Valentina Scuderi, dello spettacolo D’ora in poi (Come sarebbe se fosse diverso), liberamente ispirato alla drammaturgia di Luci di Boheme di J. Ramon del Valle-Inclan, per la regia di Carolina De La Calle Casanova, in scena mercoledì 18 novembre al Teatro delle Api nel cartellone realizzato da Comune e Amat con il sostegno di Ministero dei Beni e Attività Culturali e Regione Marche. D’ora in poi (Come sarebbe se fosse diverso) parla del giorno della morte di Max Stella, l’ultimo bohémien, l’ultimo maestro disponibile, interpretato dall’artista Paolo Rossi, l’unico per la Compagnia BabyGang a poter indossare le vesti grottesche di questo straordinario personaggio.



E’ uno spettacolo dedicato ai cattivi e buoni esempi, al nostro mestiere, alla nostra generazione che non sa trovare più il proprio spazio, il proprio tempo, che deve imparare a dimenticare i maestri per uscire nel presente, correre con le proprie gambe e forse in futuro decidere se diventare maestro a propria volta. “D’ora in poi: come sarebbe se fosse diverso?”: bene o male che vada, nulla potrà essere come prima, ma forse è tempo di uscire e correre. D’ora in poi (Come sarebbe se fosse diverso) è prodotto da BabyGang e Teatro dei Filodrammatici. Le coreografie sono di Lara Guidetti.


Informazioni e biglietti: Teatro delle Api via della Pace, 7 Porto Sant’Elpidio tel. 346/6286586 e 0734/902107 oppure Amat corso Mazzini 99, Ancona tel. 07172072439






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2009 alle 17:46 sul giornale del 18 novembre 2009 - 1111 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat, amat marche





logoEV
logoEV