Porto S. Giorgio: Salvatelli fa il punto sugli impianti sportivi

porto san giorgio 3' di lettura 07/11/2009 - L’assessore esamina la situazione, gli investimenti e le criticità delle strutture sportive cittadine e promette: “Entro fine mandato tutte le problematiche saranno risolte”.

Ritengo opportuno fare il punto sulla situazione delle strutture sportive di Porto San Giorgio. Considerando che in città abbiamo ben 2.400 iscritti a varie discipline, è chiaro che parliamo di una questione da non sottovalutare ed è giusto fare chiarezza. Nella gestione delle strutture sportive sono partito da un’eredità difficile, con diverse criticità. Si è già fatto molto, lo testimoniano i 400.000 euro investiti fino ad oggi. Il criterio seguito è stato quello delle maggiori urgenze, cercando di realizzare prima di tutto gli interventi improcrastinabili. Uno dei temi più caldi riguarda il campo sportivo cittadino. In questi giorni abbiamo ricevuto dalla Sangiorgese calcio, che gestisce la struttura, la documentazione che attesta la conformità dell’impianto di illuminazione. Stesso discorso vale per la tribuna, che è a norma ed agibile. Per quanto riguarda il terreno di gioco, abbiamo effettuato campionamenti del terreno di gioco ed abbiamo riscontrato che non c’è alcun agente tossico, i parametri sono a norma di legge.



Per quanto concerne l’area ex Cosmo abbiamo preso in consegna a fine estate il campetto polivalente, con spogliatoi che risultano però sottodimensionati per l’ospitalità delle squadre. Verrà disposto a breve un bando di affidamento dell’area, in cui sarà compresa la richiesta di interventi per l’allargamento degli spogliatoi. Sulla palestra Borgo Rosselli siamo in attesa di avere l’agibilità per l’utilizzo delle tribune; in merito alla palestra Baldassarri, l’impianto sportivo più datato di Porto San Giorgio, c’è idoneità alla pratica sportiva ma interverremo per effettuare delle manutenzioni; alla palestra Nardi sono stati acquistati canestri e materiali per l’attività sportiva praticata. Ricordo che in quella palestra un anno e mezzo fa pioveva ed abbiamo effettuato lavori per bloccare le infiltrazioni.



Alla polisportiva Mandolesi ci siamo mossi chiedendo alle Ferrovie dello Stato l’autorizzazione a costruire spogliatoi a norma. Per quanto riguarda il palasport, il rifacimento del parquet è stato quanto mai necessario, dato che la Fiba ha dato disposizioni per la messa a norma degli impianti per le gare di basket e da ottobre 2010 il Palasavelli sarebbe stato inutilizzabile. Con l’investimento effettuato l’estate scorsa, invece, siamo perfettamente a norma. Inoltre al palazzetto abbiamo messo in sicurezza le ringhiere interne. Finisco dicendo che nei prossimi giorni sarà convocata la consulta dello sport, prevista dal regolamento comunale, che non era più stata organizzata da circa due anni. Prevede la partecipazione di consiglieri comunali, del sottoscritto e di rappresentanti delle società cittadine. Abbiamo creato un albo delle società sportive cittadine, cosa che non esisteva. Ai sangiorgesi che praticano sport chiedo pazienza e fiducia. Stiamo facendo tanto ma per dare alla città strutture ideali serve tempo, Mi impegno a garantire che entro la fine del mandato di questa Amministrazione comunale tutti i problemi di tutti gli impianti di Porto San Giorgio saranno risolti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2009 alle 18:19 sul giornale del 09 novembre 2009 - 1303 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, Comune di Porto San Giorgio





logoEV
logoEV