Truffa ai danni dell\'Inps, recuperati 121.000 euro

guardia di finanza 1' di lettura 20/10/2009 - Recuperati 121.000 euro indebitamente percepiti e annullati periodi contributivi per 144 anni.




Denunciate dalla Guardia di finanza di Fermo 36 persone per aver truffato l\'Inps. L\'operazione \"Fast pension\" era partita verso la fine del 2006 da una truffa ai danni dell\'ufficio Inps di Montegranaro, indotto a erogare indennità di disoccupazione a persone ignare o decedute.


Il raggiro, che riguarda anche pensioni di anzianità, è stato messo in atto da due dipendenti accedendo direttamente al sistema informatico dell\'ente previdenziale. Recuperati 121.000 euro indebitamente percepiti e annullati periodi contributivi per 144 anni.


I due dipendenti ed i 34 beneficiari delle indebite attribuzioni sono stati denunciati in concorso per uso di atto falso, sostituzione di persona, truffa ai danni dello Stato, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, frode informatica e ricettazione.






Questo è un articolo pubblicato il 20-10-2009 alle 16:57 sul giornale del 21 ottobre 2009 - 1468 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, guardia di finanza





logoEV
logoEV