Oktoberfest di Fermo: finale più che positivo

birra 2' di lettura 20/10/2009 -  \"L\'Oktoberfest di Fermo, organizzata unitamente da Fermo ed Ansbach, città gemellate e dalle rispettive Associazioni \"Amici di Ansbach\" e \"Amici di Fermo e del Fermano\" si è conclusa sabato 10 Ottobre ottenendo un grande successo di pubblico.

Infatti le tre serate hanno registrato la presenza di numerosissimi visitatori, in gran parte giovani, ma tutte le età erano rappresentate, presenti anche famiglie intere con bambini. La ditta Tucher di Norimberga ha somministrato la sua ottima birra nei tipici boccali e bicchieri tradizionali e l\'Associazione Amici di Fermo e del Fermano (per l\'occasione i rappresentanti sono stati ospitati dalle famiglie dei soci dell\'Associazione Amici di Ansbach) ha portato dalla Germania wurstel con crauti e pane nero. Il pubblico fermano ha gradito moltissimo questi prodotti tanto che sia la birra che il resto sono terminati addirittura prima della chiusura della festa, nonostante la quantità giunta dalla Germania.


Il pubblico, oltre a degustare si è intrattenuto a lungo nella suggestiva Piazza del Popolo, per ascoltare la musica bavarese, offerta dal gruppo musicale Original Romantischen Franken. L\'Aministrazione Comunale di Fermo si è dichiarata molto soddisfatta del successo di pubblico ottenuto dall’iniziativa ed ha confermato la volontà di riprogrammare l\'Oktoberfest nell\'anno 2011 come concordato con la Città di Ansbach. Nell\'anno 2010 invece le due città hanno previsto la partecipazione della Città di Fermo al mercatino tipico natalizio che si svolge annualmente nella cittadina francone, mentre l\'Associazione \"Amici di Ansbach\" sta organizzando una visita turistica ai mercatini natalizi di Ansbach, Norimberga e Wurzburg per il prossimo ponte dell\'Immacolata (6-7-8 dicembre)\". Prosegue con grande intensità il gemellaggio tra la Città di Fermo e la Città di Ansbach e il territorio della nuova Provincia, continua ad allargare lo sguardo verso i confini europei.


Detto gemellaggio ha permesso in questi anni intensificare i rapporti di amicizia tra le due nazioni europee, attraverso scambi di varia natura:culturali, sportivi e commerciali. Sono stati effettuati infatti scambi tra le scuole di Fermo, ITG Carducci ed Platen Gymnasium di Ansabach,che hanno permesso ai giovani studenti dei due paesi di perfezionare la lingua straniera studiata e di approfondire soprattutto la conoscenza di una diversa realtà e cultura europea. Non dimentichiamo poi i concerti, gli incontri dei ciclisti che hanno attraversato il confine per raggiungere la nostra città ed incontrare il gruppo di ciclisti fermani. “Un ringraziamento particolare, afferma il Sindaco Di Ruscio, intendo rivolgere al Presidente dell’Associazione Amici di Ansbach per il lavoro svolto in questi anni volto ad avvicinare le due comunità, sì diverse tra loro, ma con la medesima volontà di voler costruire fin dalle piccole cose la nostra Europa. Grazie all’impegno e l’amore profusi in questi anni dal Presidente dell’Associazione “Amici di Ansbach, Francesco Gismondi, è stato mantenuto vivo questo importante legame.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2009 alle 19:29 sul giornale del 21 ottobre 2009 - 1506 letture

In questo articolo si parla di attualità, birra, fermo, Comune di Fermo