Porto Sant\'Elpidio: letteratura e impegno civile, premio Volponi

libro 3' di lettura 17/10/2009 - Torna il Premio Letterario Nazionale “Paolo Volponi”, istituito nel 2004 in occasione del decennale della morte dello scrittore urbinate Paolo Volponi, una delle voci più importanti della letteratura italiana del Novecento.

Il Premio Letterario Nazionale “Paolo Volponi” si prefigge di promuovere la conoscenza della figura e dell’opera di un uomo il cui impegno nella letteratura e nella società civile a più livelli e su più fronti ha lasciato tracce indelebili.

Tra i tanti Premi di rilevanza nazionale, il Premio “Paolo Volponi” è l’unico interamente dedicato alla narrativa di impegno civile che, in questi ultimi anni, sta incontrando il favore dei lettori e della critica nonché un rinnovato interesse degli stessi scrittori, dopo diversi decenni di prevalenza, nella scrittura, di orientamenti a carattere psicologico nonché del giallo e del noir. Il Premio Letterario Nazionale “Paolo Volponi” assolve anche una funzione di promozione della lettura e di attenzione nei confronti della narrativa e della letteratura dedicata al lavoro, all’impresa e ai temi sociali.

La giuria tecnica del Premio Letterario Nazionale “Paolo Volponi” – formata dal critico letterario Enrico Capodoglio e dallo scrittore Angelo Ferracuti – ha reso noti i nomi dei tre finalisti all’edizione 2009, in programma a Porto Sant’Elpidio, Urbino, Fermo ed Altidona tra sabato 14 e martedì 17 novembre prossimi. Si tratta di: Ascanio Celestini, con Lotta di classe (Einaudi), Luigi Di Ruscio con il romanzo Cristi polverizzati (Le Lettere), Walter Siti con il romanzo Il contagio (Mondadori).

Nella serata di martedì 17 novembre, al Teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio, sarà poi una giuria popolare – formata da settantuno “lettori forti”, di cui trenta studenti delle Scuole Superiori della Provincia di Fermo, a decretare il vincitore. Il programma del Premio prevede, inoltre, la presentazione, ad Urbino, delle novità editoriali 2009 di critica letteraria su Paolo Volponi, ovvero i volumi “Volponi personaggio di romanzo- con tre testi inediti” ( Manni – 2009 ) di Giancarlo Ferretti ed Emanuele Zinato e “Scrivo a te come guardandomi allo specchio” ( Polistampa – 2009 ), raccolta delle lettere scritte da Volponi a Pasolini dal 1954 al 1975, a cura di Daniele Fioretti.

La presentazione del libro di Umberto Ambrosoli, “Qualunque cosa succeda. Storia di un uomo libero” (Sironi -2009), a Porto Sant’Elpidio. L’incontro “Dopo Volponi. Letteratura e politica oggi”, con la partecipazione dei critici letterari Andrea Cortellessa e Massimo Raffaeli, presso il Teatro Comunale di Altidona. La diffusione e presentazione nelle Scuole del territorio, della pubblicazione “I libri cambiano il mondo - tre interventi di Paolo Volponi” a cura dell’Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione di Fermo.

Il Premio Letterario Nazionale “Paolo Volponi” è organizzato da una rete istituzionale ed associativa che coinvolge :

la Provincia di Fermo, i Comuni di Fermo, Porto Sant’Elpidio, Altidona ed Urbino, la Fondazione Progetto Città e Cultura di P.S.Elpidio, la Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, il Circolo di Confusione, il Montefeltro Sviluppo Parco Letterario “Paolo Volponi”, il Gal del fermano, la Camera di Commercio di Fermo; le associazioni : Altritalia, Periferie, la Luna, Altidona Belvedere, Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione, il Centro Studi “Osvaldo Licini”.

I vincitori delle precedenti edizioni sono stati: Guido Barbujani (2004), Sergio Pent (2005), Mario Desiati (2006), Marcello Fois (2007), Eraldo Affinati (2008).


Per l\'elenco dei premiati, clicca il pdf.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2009 alle 16:44 sul giornale del 19 ottobre 2009 - 1635 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto sant\'elpidio, Comune di Porto Sant\'Elpidio





logoEV
logoEV