Porto S.Giorgio: riscaldamenti, concessa l’accensione anticipata

termosifoni 1' di lettura 16/10/2009 - Con un’ordinanza sindacale firmata nella giornata di giovedì, è stata autorizzata formalmente l’accensione di impianti di riscaldamento negli edifici sia pubblici che privati in anticipo rispetto al regolamento nazionale che ne avrebbe consentito l’avvio solo dal 1 novembre prossimo.

Il comune di Porto San Giorgio rientra nella zona D, che prevede la possibilità di funzionamento degli impianti dal 1 novembre al 15 aprile, in base al D.P.R. 412 del 1993, che disciplina, ai fini del contenimento dei consumi energetici, l’uso degli impianti di riscaldamento.

Considerato che si lascia alle Amministrazioni comunali la facoltà di disporre l’ampliamento di tali periodi in relazione all’andamento delle condizioni climatiche, rilevato il brusco abbassamento di temperature degli ultimi giorni, si è ritenuto di concedere l’anticipazione dell’accensione in tutti gli edifici sia pubblici che privati.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2009 alle 17:09 sul giornale del 17 ottobre 2009 - 1146 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, termosifoni, Comune di Porto San Giorgio





logoEV
logoEV