Montegranaro: ragazzi che si bevono la vita, una serata per evitarlo

alcolici 1' di lettura 07/10/2009 - “Ragazzi che si bevono la vita” è l’incontro che l’associazione “G.O. Genitori oggi” organizza venerdì 9 ottobre alla sala Francescani di Montegranaro, a partire dalle ore 21.

L’evento, organizzato con il patrocinio del Comune e il sostegno del Centro servizi per il volontariato, è diretto ai genitori e agli educatori e segue un incontro avvenuto il 26 settembre con tre classi di terza media per sensibilizzare i giovani ai problemi dell’alcol.

Nel corso della serata Samantha Rapari, psicologa e psicoterapeuta, presenterà i risultati del lavoro fatto con i ragazzi delle medie e offrirà alcuni stimoli per individuare le giuste strategie nell’affrontare il problema del consumo di alcol tra adolescenti. All’incontro interverrà anche Fanny Ercolani, councelor, sul tema “Sappi bere, riscopri il piacere” e saranno presenti operatori del Servizio dipendenze (Serd) di Porto Sant’Elpidio che offriranno un quadro della situazione del territorio e delle prospettive che si aprono sul futuro.

“Con questo incontro vorremmo portare l’attenzione dei genitori sul rapporto tra l’alcol e gli adolescenti – dice Anita Mancini, presidente dell’associazione -. È un problema che riguarda non solo Roma e Milano ma anche i nostri territori. Per questo stiamo tentando di intervenire sui ragazzi delle medie e sui loro familiari, per prevenire una dipendenza che comincia già a 11-12 anni e i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti”.

Il prossimo impegno di “GO Genitori oggi” sarà il ciclo del conferenze sul rapporto genitori-figli “Crescere insieme per crescere meglio”, che comincerà l’11 novembre, di cui è direttore scientifico lo psichiatra Paolo Crepet.

Info: 074 893076, www.gogenitorioggi.org





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2009 alle 15:51 sul giornale del 08 ottobre 2009 - 1172 letture

In questo articolo si parla di attualità, csv marche, Montegranaro





logoEV