Confartigianato: \'Fermo Sposi\', grande evento

fermo sposi 2' di lettura 03/10/2009 - Grande apprezzamento della Confartigianato alla Blu Service di Raffaella Biccirè e di Maria Vittoria Isidori che in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Fermo ha ideato e relalizzato “Fermo Sposi” presentando le eccellenze italiane che sono a disposizione di quanti visiteranno questa importantissima mostra.

Pur essendo la prima edizione, realizzata nella splendida cornice di Piazza del Popolo a Fermo che colorata di bianco e rosso, per la Confartigianato Imprese si presenta come un evento unico e di grande qualità, che vede la partecipazione di tantissimi artigiani che presentano articoli di arredamento, oggettistica per la casa, abiti da sposa e sposo, abiti da cerimonia, bomboniere, partecipazioni, agenzie di viaggio, ristoratori, liste nozze, accessori, servizi fotografici e cineoperatori.

Anche Confartigianato imprese per il grande valore della manifestazione ha voluto partecipare con un proprio stand ospitando oltre 10 aziende che sintetizzano quella che ormai può essere definita una “filiera”. La cerimonia nuziale, infatti rappresenta aldilà dell’aspetto privato ed emotivo, un evento economico per una moltitudine di imprese da non sottovalutare. Fermo e molti altri centri storici della provincia potrebbero inoltre rappresentare straordinari scenari per le cerimonie nuziali da promuovere anche e soprattutto fuori dalla provincia e fuori dall’Italia. Tra gli espositori citiano a titolo di esempio le torte monumentali della pasticceria Cognigni di Porto San Giorgio, i quadri e gli orologi nuziali della Galleria d’arte Passepartout, decorazioni pittoriche Postacchini, i gioielli nuziali di Corbo Loredana tutti di Fermo, gli addobbi floreali e le bomboniere La Genziana di Grottazzolina., la Grafiche Bonassi e Oki Sposa Atelier, Calzaturificio Iommi Marco & c., di Porto S. Giorgio, Alestra Tende di Piane di Rapagnano, calzaturificio Marilungo Luigi di Montegranaro Elizia di Venezia di Porto S. Elpidio. Lo stand ospita inoltre un’esposizione dell’Istituto superiore d’Arte Preziotti: trattasi di riproduzione realizzate dagli studenti di gioielli nuziali di varie epoche e culture dal collier nuziale mussulmano decorato dalle rose rosse del deserto, pietre ben augurali al corredo di nozze di due giovani sposi di Pompei ritrovato intatto dopo l’eruzione.

Altri “due gioielli” dell’Istituto d’Arte arricchiscono lo stand; due splendide studentesse che indossano abiti da sposa di manifattura artigianale coordinate dalla professoressa Lucia Postacchini Le acconciature sono state realizzate dalla Parrucchieria Maura Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente della Camera di Commercio Graziano Di Battista e dal Sindaco della Città di Fermo Saturnino Di Ruscio: “Un evento di grande rilievo per Fermo che arricchirà e movimenterà Piazza del Popolo con iniziative di altissimo livello, e per un’occasione da non perdere per far sì che il giorno del matrimonio sia davvero perfetto.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2009 alle 16:28 sul giornale del 05 ottobre 2009 - 4466 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato





logoEV