Viabilità: revisione del piano del traffico urbano

segnali stradali 2' di lettura 09/08/2009 - Si legge questa mattina da un articolo di stampa apparso sulle pagine di Fermo di una richiesta di senso unico dei residenti di Viale Bellesi che a tale scopo si sono anche costituiti in un comitato.

E’ intenzione di questa Amministrazione, avendo anche ricevuto varie segnalazioni da differenti quartieri della città, di rivedere il Piano del Traffico Urbano in considerazione anche del fatto che vi sono significative modifiche alla viabilità cittadina.

Ricordiamo l’apertura della Variante del Ferro, la ‘porta di accesso’ alla città per chi proviene dall’entroterra. La Variante di cui sopra rappresenta, infatti, una soluzione di ampio respiro al sistema di ingresso alla Città, ha eliminato le lunghe code che si venivano a formare in precedenza, rendendo più sicuro il tratto, tra l’altro già da alcuni giorni è stata messa in funzione l’illuminazione della Variante. La stessa permette di raggiungere più velocemente, in uscita, Campiglione e Molini Girola, zone ad elevato insediamento industriale.

Ed ancora il Piano dovrà essere rivisto anche alla luce della prossima apertura dell’ex Area Vallesi. Sono quasi terminati i lavori di realizzazione dei 143 parcheggi pubblici. Ricordiamo che sono stati ricavati 3 ascensori pubblici, due situati nel parcheggio interrato ed uno a monte che collega direttamente il complesso con Corso Cavour. Ci sono anche 7 scalinate pubbliche, 2 su via Corsica, 4 all’interno del complesso (due coperte e due scoperte), ed una a monte alternativa all’ascensore che collega a Corso Cavour. La scalinata a monte, inoltre, collega Corso Cavour con Via delle Conce, che, chiusa fino ad oggi, sarà resa fruibile grazie a questo collegamento.

Ed ancora l’Area Progetto di via Beni che ha come obiettivi oltre a quello del completamento e della ricucitura del tessuto urbano esistente, anche quello dell’incremento della dotazione di parcheggi nel quartiere per rispondere alla richiesta di aree di sosta in prossimità dell’ospedale civile.

Perciò, ciò che questa Amministrazione intende fare, è fornire una risposta in un quadro più generale della mobilità cittadina in tempi brevi, non guardando alle singole richieste che sono pur sempre suggerimenti utili per poter operare, ma all’insieme.

da Gianluca Tulli
assessore politiche sanitarie




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-08-2009 alle 16:57 sul giornale del 10 agosto 2009 - 1148 letture

In questo articolo si parla di traffico, viabilità, politica, fermo, Gianluca Tulli





logoEV
logoEV