Gustafermo: appuntamenti del week-end

concerto 3' di lettura 08/08/2009 - Proseguono nell’Aula Magna della Facoltà dei Beni Culturali in Corso Cefalonia, le trasmissioni di Radiouno Rai del prof. Umberto Broccoli.

Il sabato è la volta di ‘In Europa’ trasmissione in diretta in onda dalle ore 10 alle 11 (ingresso libero, in Streaming audio e video sul sito www.radiouno.rai.it).


Ai Magazzini Romani (18.30-23.30) un altro appuntamento con ‘La Vetrina di Tipicità: le Stagioni del Pesce’ una serata con degustazione a cura del Comune di Porto San Giorgio (Info e prenotazioni: 0734 225237 – 380 4778009 – 340 7009767) sia sabato 08 che domenica 09 agosto.


Al Teatro all’Aperto di Villa Vitali (ore 21.30) concerto dell’Ensamble Strumentale Fermano diretto dal Maestro Angelo Bolciaghi che proporrà ‘Musical!’ – Omaggio a Berstein e Webber. Prosegue fino a lunedì la 35^ Sagra delle Vongole di Marina Palmense. Da sabato 08 e fino al 10 agosto ci saranno le attesissime Hosterie in Piazza del Popolo con degustazioni di piatti tipici locali a cura delle contrade a partire dalle ore 19.


Domenica 9 \'Con Parole Mie\', dalle ore 11.37 alle 12.55 è prevista la registrazione del programma (ingresso libero, in Streaming audio e video sul sito www.radiouno.rai.it). Per la Cavalcata dell’Assunta in programma alle ore 22.30 la Gara di Tiro al Canapo tra contrade al Girfalco.


Al Teatro all’Aperto di Villa Vitali lo spettacolo di folklore cubano del Ballet de Cuba ‘Havana de Hoy’, diretto da Delia Maria Barroso (ore 21.30). Il Ballet de Cuba, composto da 12 ballerini e 10 musicisti di insolito talento e straordinaria versatilità, provenienti dalla ‘Escuela Nacional de Arte de la Habana’, dal ‘Conjunto Folklorico Nacional’ e dalla ‘Escuela de Danza Nacional de la Habana’, presenta un nuovo straordinario spettacolo, ‘Habana de Hoy’, con musiche dal vivo dell’Orchestra di Raul Salvador Herrera Grana, leggendario gruppo dell’Havana fondato nel 1968 da talenti appassionati di musica tradizionale cubana.


In equilibrio tra tradizione e tendenza, lo spettacolo interpreta i temi tradizionali della canciòn e del baile cubano con il linguaggio contemporaneo, partendo dalla nascita della musica cubana e dalla fusione dei concitati ritmi d’origine africana con il folklore cubano più autentico originario dell’entroterra, espresso nella Caringa, Papalote e il Zapateo. Di scena musica e danze popolarissime cubane conosciute in tutto il mondo, la gioiosa compostezza del son, la malinconia struggente del bolero, la verve sfacciata del mambo, la frizzante allegria del cha cha cha, sino al ritmo più autentico della salsa cubana.


Sensuale e divertente, solare e coinvolgente lo spettacolo del Ballet de Cuba seduce il pubblico trascinandolo nel cuore della cultura cubana in un crescendo di successi musicali e virtuose soluzioni coreografiche teatrali. I cuori battono al ritmo della clave, trasportati da note irresistibili, sedotti dalla melodia delle voci, incantati dall’esposizione delle luci e colore, estasiati dalla passione che si sprigiona sul palco. Musica, danza e canto mantengono la spontaneità e l’energia di un incontro nato da una qualsiasi piazza assolata di Cuba, vitalità contagiosa di un patrimonio culturale unico al mondo.


Organizzazione a cura della L.P. spettacoli – (info 02 67075207, www.luigipignotti.it). Prevendita: Biglietteria del Teatro dell’Aquila 0734 284295 tutti i giorni esclusi i festivi dalle ore 9.30 alle ore 13.30.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2009 alle 17:52 sul giornale del 08 agosto 2009 - 1706 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo





logoEV
logoEV